Finali Nazionali U19 Eccellenza: VL e Cab si giocano la semifinale. Le parole degli allenatori e del Presidente Paolini

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/03-05-2024/finali-nazionali-eccellenza-giocano-semifinale-parole-allenatori-presidente-paolini-600.jpg

Social

Una sfida che si rinnova ma stavolta in palio c’è molto di più che l’egemonia regionale. Victoria Libertas Pesaro e Cab Stamura Ancona si sfideranno nei Quarti di Finale della Finale Nazionale Under 19 Eccellenza di Chiusi e Chianciano che sta infiammando l’Italia del basket. Un derby che manderà comunque una squadra marchigiana in semifinale scudetto ripetendo quindi il risultato dello scorso anno quando fu proprio Pesaro ad arrivare tre le Big Four della Finale Nazionale di Agropoli.

Pesaro e Ancona arrivano al derby dopo un esaltante cammino. La Victoria Libertas è arrivata prima nel girone D dopo il percorso netto dato dalle vittorie contro Firenze, Casalpusterlengo e Treviso. Leadership che ha permesso ai ragazzi di coach Luminati di poter rifiatare nel mercoledi in Toscana e sedersi comodamente nella poltrona dei quarti in attesa di conoscere il nome del proprio avversario. Ha giocato invece il CAB Stamura che dopo il terzo posto nel Girone A, arrivato all’ultima giornata dopo l’affermazione contro la Reyer Venezia, ha dovuto affrontare le forche caudine dello spareggio.

Avversario dei dorici la Vis 2008 Ferrara che ha chinato il capo sotto i colpi di Paoletti e compagni. Ora dunque il derby, il terzo in questa stagione dopo i due giocati nel girone di qualificazione che ha visto un bilancio in parità. La VL ha vinto nettamente alla Baia Flaminia il match di andata del 6 novembre (91-62), mentre ben più equilibrato il confronto del ritorno giocato il 13 febbraio scorso al Palascherma di Ancona con vittoria del CAB Stamura di un punto a fil di sirena dopo un tempo supplementare (68-67).

Sfida nella sfida il duello a scacchi tra i due allenatori. VL e CAB si conoscono ormai a memoria e sia Giovanni Luminati che Gian Marco Petitto, due eccellenze della nuova leva di allenatori, cercheranno di presentare delle novità tattiche in modo da poter sorprendere l’avversario e magari dare valore aggiunto a quello che i loro ragazzi sapranno fare in campo.

“Penso sia una bella soddisfazione per il nostro movimento – dice il coach pesarese Luminati – Due squadre marchigiane nelle prime otto della manifestazione più importante a livello giovanile è sicuramente un grande spot per la nostra Regione. Tradizione e etica del lavoro sono premiati. Sarà sicuramente una partita molto intensa e come tutti i derby con un pronostico aperto”

“Si rinnova una sfida tra due squadre che si conoscono – replica il tecnico del CAB Stamura Petitto – e che faranno di tutto per proseguire questa avventura che per noi è una favola. Stiamo giocando partite contro avversari davvero molto forti e lo facciamo in maniera davvero importante con una pallacanestro di grande qualità. Con Pesaro sarà ancora più difficile, vuoi per il valore dell’avversario e perchè le energie stanno davvero per essere a zero. Ma la soddisfazione di essere arrivati a questo punto e la grandissima voglia di continuare il sogno ci fa passare in secondo piano il fatto di aver finito la benzina.”

A margine dell’ottimo risultato raggiunto dalle due formazioni marchigiane presenti alla Finale Nazionale in Toscana arriva il commento del Presidente del CR Fip Marche Davide Paolini.

“Faccio i complimenti alle due squadre e alle due Società che hanno raggiunto già un ottimo risultato entrando nelle migliori otto squadre d’Italia della categoria. Parallelamente porgo il migliore degli in bocca al lupo ad entrambe in vista della sfida di domani che mette il basket giovanile marchigiano al punto forse più alto mai raggiunto negli ultimi anni. Un vanto per la nostra Regione sperando che sia solo il primo di una lunga serie di derby proposti a questi livelli.”

Fonte: ufficio stampa Fip Marche

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!