Semifinali G2, l'Olimpia Milano conquista il 2-0 contro la Pallacanestro Brescia

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/27-05-2024/semifinali-olimpia-milano-conquista-pallacanestro-brescia-600.jpg

Social

L’EA7 Emporio Armani Milano conquista anche Gara 2 della serie di semifinale contro la Germani Brescia e sale sul 2-0. Pronti via e sia uno scatenato Shields in 1vs1 (autore immediatamente di sette punti) che Mirotic dall’arco lanciano subito l’Olimpia sul 10-0, lasciando poi a Bilan e Gabriel realizzare dalla lunetta i punti che sbloccano la Germani (13-4). Un paio di bombe ben costruite da Hall spingono poi i padroni di casa anche sul +15, prima che Christon sblocchi Brescia dal campo e che Burnell a cronometro fermo si iscriva al match per il 22-10. Al termine del quarto, Massinburg manda a bersaglio una coppia di liberi, Cobbins si sblocca con un tap-in vincente e gli ospiti rosicchiano a poco a poco lo svantaggio (22-14 dopo 10’).

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Dopo un tap-in firmato da Voigtmann, Massinburg continua a caricarsi l’attacco biancoblu sulle spalle e, assieme al fisico Burnell, porta la propria squadra a due possessi di distanza (26-20). Una fondamentale tripla di Napier dà la scossa all’EA7 Emporio Armani, Melli agevolmente schiaccia il nuovo +10 locale ma i liberi segnati da Burnell e soprattutto sei punti consecutivi segnati da Della Valle accorciano anche fino al -2, prima che Shields batta la sirena del tempo con l’appoggio del 33-29.

La rimonta della Germani si completa ad avvio ripresa con una tripla di Gabriel e il gioco da tre punti del riaggancio a quota 35 di Bilan, sebbene poi Mirotic dall’arco in un paio di occasioni e un gioco a due con Napier rilanci via i padroni di casa (44-35). Una bomba di Della Valle interrompe l’emorragia bresciana, Christon sigla anche il -4 ma i guizzi di Shields e Mirotic fanno ancora esultare l’Unipol Forum (48-40). Dopo un appoggio di Christon in contropiede, Hall sale in cattedra con penetrazione e tripla dall’angolo ma nel pitturato Burnell e Cobbins i muscoli e mantengono l’equilibrio (53-47).

Al termine del quarto, Voigtmann dall’angolo e in contropiede ridà il vantaggio in doppia cifra ai biancorossi, prima che Petrucelli sigilli il terzo periodo con il jumper del 58-49. Nonostante poi proprio l’italo-americano cerchi di tenere in scia la sua squadra, Voigtmann continua nel suo show dalla distanza, Shields lo eguaglia firmando una bomba e poi il danese approfitta delle palle perse per firmare il canestro con fallo subito del 66-56 a 6’ dalla fine.

Dopo un botta e risposta dall’arco tra Petrucelli e Mirotic, Melli insacca una fondamentale tripla per replicare all’ennesimo guizzo atletico di Massinburg e regala poi a Mirotic il comodo appoggio del +13 entrando negli ultimi 180” del match. Petrucelli è l’ultimo a mollare, manda a bersaglio un’altra bomba ma un errore di Della Valle e un libero segnato da Melli chiude la contesa. Finisce 77-66. 

Fonte: Lega Basket

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!