Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Magnolia Basket Campobasso - FeBa Civitanova: 67 - 64 , Femminili > Serie A2 Femminile Sud

La Feba Civitanova Marche sfiora il colpaccio. Le momò escono sconfitte dalla trasferta contro la capolista Magnolia Campobasso per 67-64 al termine di un match molto tirato. Purtroppo ancora una volta è stato fatale il finale alle biancoblu, che non sono riuscite a portare la sfida al supplementare. C'è il rammarico per non esser riuscite a portare a casa i due punti ma anche la conferma del fatto che questa squadra può giocarsela alla pari con chiunque. Da evidenziare le prove di De Pasquale, Perini, e delle due giovanissime Orsili e Bocola, tutte e quattro in doppia cifra.

Primo quarto in equilibrio con le momò che sembrano avere lo spunto giusto grazie al parziale di 0-8 confezionato da Perini, ma Zelnyte e Mancinelli portano avanti le locali che chiudono sul 13-11. Nella seconda frazione le ragazze di coach Scalabroni subiscono la verve offensiva di Ciavarella e co. che toccano il +14, margine che rimane fino alla pausa lunga, 37-23. Alla ripresa delle ostilità sono le momò che mettono in difficoltà le locali grazie all'ex De Pasquale che riesce a ricucire lo strappo fino al 45-45 con cui si chiude il terzo quarto.

L'ultimo quarto è palpitante ma ancora una volta il finale condanna le biancoblu: Di Gregorio subisce fallo e dalla lunetta realizza il 2/2 determinante, la Feba tenta la tripla della disperazione ma non va a bersaglio. Finisce 67-64 per le molisane. "C'è sicuramente un pò di rammarico perchè non è la prima volta che perdiamo nel finale - commenta coach Nicola Scalabroni - però prendiamo gli aspetti positivi di questa partita. Ancora una volta abbiamo confermato di essere in grado di mettere in difficoltà qualsiasi squadra.

Oggi lo abbiamo fatto contro la prima della classe e questo deve darci ulteriore fiducia in vista delle prossime partite, specialmente per la sfida contro Palermo. Confermiamo la nostra crescita nel corso della stagione, basti pensare all'andata come erano finite le sfide contro Campobasso e contro La Spezia e come sono finite nel girone di ritorno. Ora pensiamo alla partita di Palermo dove vogliamo di nuovo fare bene".

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO - FE.BA CIVITANOVA MARCHE 67-64

CAMPOBASSO
: Porcu 8 (1/1, 2/3), Di Gregorio 8 (0/2, 2/5), Ciavarella 13 (5/8, 1/4), Reani 8 (3/5, 0/1), Bove 11 (3/6, 0/1);Mancinelli 6 (2/5, 0/1), Želnyt? 5 (1/7, 1/2), Marangoni 8 (0/2, 1/1). Ne: Sammartino, Landolfi, Falbo e Mandolesi. All. Sabatelli

CIVITANOVA MARCHE: Orsili 12 (5/11, 0/5), De Pasquale 17 (6/9, 3/3), Perini 15 (3/7, 2/9), Ortolani 4 (0/2, 1/3), Bocola 13 (5/9, 1/2); Trobbiani, Paoletti 3 (1/3 da 3), Giuseppone (0/1 da 3). Ne: Maroglio, D’Amico e Pelliccetti. All. Scalabroni

Arbitri: Caldarola ed Acella (Bari).
Parziali: 13-11, 37-23; 45-45

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: