Napoli Basket - Derthona Basket: 82 - 69 , Serie A > Girone Unico

La GeVi Napoli si impone nel primo match del 28° turno sulla Bertram Yachts Tortona e continua la sua rincorsa verso la salvezza. Avvio di partita equilibrato dato che, nonostante gli ospiti cavalchino efficacemente l’asse Christon – Cain, i partenopei si tengono vivi grazie ai rimbalzi in attacco di Williams e le incursioni di Wimbush (4-6). Dopo un canestro dalla media di Severini e un’incursione di Michineau, salgono le percentuali al tiro da una parte e dall’altra, con Cain e Macura a finalizzare i ribaltamenti di palla tortonesi e il duo Williams – Uglietti a combinare in contropiede (12-13). Stewart piazza poi il primo squillo della propria partita, prima che Radosevic da rimbalzo offensivo, Macura da tre punti e Christon con un elegante passo e tiro firmino l’allungo Derthona sul +7. Al termine del quarto, Zerini realizza dalla lunetta ma il gioco a due tra Filloy e Radosevic sigla il massimo vantaggio Bertram Yachts sul 16-24 dopo 10’ di partita.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Dopo un jumper di Filloy del +10, Napoli azzera lo svantaggio grazie a un 10-0 di parziale aperto da tripla e tiri liberi segnati da Stewart e proseguito con le affondate di Uglietti e Williams in contropiede. Un timeout di coach Ramondino non argina l’ondata biancoblu che prosegue con il palleggio arresto e tiro del sorpasso e il contropiede vincente di Stewart, Cain e Candi scuotono i bianconeri dalla lunetta e poi Christon effettua il controsorpasso con un layup in solitaria e il jumper del 30-33. Sul finire del tempo, Howard si infuoca segnando una bomba, Stewart è ancora una volta rapidissimo a correre dall’altro campo e appoggiare il canestro che rimette Napoli avanti 35-33 dopo 20’ di partita.

In avvio di ripresa, Stewart inizia da dove aveva finito prima dell’intervallo, facendosi valere sulle due metà campo e trovando Williams, respingendo così gli effetti di un bello step-back di Candi (41-36). Grazie ad un paio di accelerazioni dal palleggio di Michineau, Napoli tocca anche il +10 ma Christon e Macura si mettono in proprio e accorciano sul 46-40. Un gioco da quattro punti di Howard, tuttavia, infiamma il PalaBarbuto e Stewart risponde presente alle iniziative di Christon e Candi, prima che Zerini confezioni il canestro e fallo del 57-46. Dopo una gran bomba in step-back di Wimbush del +14, Tortona ricuce le distanze siglando un controbreak di 0-7 ispirato da Filloy e dalle sue creazioni per i centri di Christon e Severini ma il quarto viene chiuso da un super coast-to-coast di Michineau, valevole il 62-53.

Nonostante un paio di folate ancora del playmaker francese riportino la doppia cifra di distanza a tabellone, Christon e le sue iniziative per i lunghi Radosevic e Daum tengono vivi i bianconeri ma ancora Williams e una spettacolare virata di Michineau siglano il 70-57 a 6’ dalla fine. Tre tiri liberi guadagnati e segnati da Filloy provano a tenere in vita sul -8 gli ospiti ma un jumper di Uglietti e il pick and roll Howard-Williams riporta la GeVi sul +12 con ancora 3 minuti e mezzo da giocare. Ancora Macura e Candi con una bomba di tabella riaccendono i piemontesi ma diverse opportunità fallite proprio da due sopracitati non permettono di riaprire la partita. Finisce 82-69.

Fonte: Lega Basket 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: