Pallacanestro Varese - New Basket Brindisi: 93 - 86 , Serie A > Girone Unico

Un terzo quarto da elettroshock con 30-12 di parziale per i padroni di casa della Openjobmetis Varese, indirizza un match condotto e ben giocato per larghi tratti dalla Happy Casa che esce sconfitta a Masnago. Le sei triple consecutive dei biancorossi al rientro dagli spogliatoi ribaltano l’andamento della partita e frenano la rincorsa playoff della squadra di coach Vitucci che dovrà continuare a lottare nelle ultime tre partite di regular season per guadagnare un posto tre le prime otto squadre d’Italia.

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Viste le assenze di Lamb e Riismaa (in campo solo per pochi secondi), in starting five viene impiegato Bowman al fianco di Mascolo e Reed per un quintetto subito molto piccolo. Il play americano entra in partita fin dalla palla a due con 5 punti di fila per il primo break di 11-0 Happy Casa nei primi quattro minuti di gioco. Johnson è l’anima della Openjobmetis nel primo quarto (11 punti) ma è Mascolo a far valere la propria stazza in attacco rispetto al pari ruolo Ross realizzando quattro canestri consecutivi (20-27 al 10’). L’ingresso in campo di Harrison porta Brindisi al vantaggio in doppia cifra (29-41), Varese prova a rientrare in partita con energia e intensità. Perkins commette il terzo fallo personale al 15’ costringendo coach Vitucci a richiamarlo in panchina dopo un buon impatto offensivo da 10 punti con 5/5 da due, stessa sorte per Ross alcuni minuti dopo in casa biancorossa.

Mascolo e Johnson danno vita a un finale di primo tempo ancora da protagonisti sul 45-51. Al rientro in campo i padroni di casa alzano le percentuali al tiro da tre punti con Woldetensae che infila tre triple una dopo l’altra firmando un super break di 20-0 con cui Varese ribalta l’inerzia e la guida del match (68-57 al 27’). Cinque minuti da elettroshock per la Happy Casa che subisce un parziale di 30-12 nel terzo quarto (75-63). Harrison prova a scuotere i suoi con otto punti a inizio ultimo quarto riportando Brindisi a un solo possesso di distanza al 35’ (81-78). Ross e Burnell finiscono anzitempo la loro partita per limite di falli raggiunto e Varese capitalizza i viaggi in lunetta per allungare nuovamente il gap di vantaggio sul +9 a tre minuti dalla fine. I biancoazzurri ci provano fino alla fine ricucendo fino al -5 al 40’ ma è troppo tardi per la rimonta.

OPENJOBMETIS VARESE - HAPPY CASA BRINDISI 93-86 (20-27, 45-51, 75-63, 93-86)

OPENJOBMETIS VARESE: Ross 15 (5/10, 1/6, 7 r,), Woldetensae 15 (1/1, 4/6, 5 r.), De Nicolao (0/1), Librizzi 2 (1/1, 0/2, 2 r.), Virginio, Brown 24 (2/3, 5/13, 3 r.), Caruso 5 (2/3, 2 r,), Owens 4 (2/2, 11 r.), Johnson 28 (6/9, 4/7, 7 r.), Ferrero ne, Zhao ne. All.: Brase.

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 8 (4/8, 0/2, 9 r,), Reed 16 (5/10, 0/1, 5 r.), Bowman 12 (3/9, 1/3, 4 r.), Harrison 21 (3/5, 4/6, 2 r.), Mascolo 15 (6/10, 0/1, 5 r.), Mezzanotte (0/1, 0/4, 2 r.), Riismaa, Bayehe (0/3, 1 r.), Perkins 14 (7/9, 0/2, 2 r.), Castellitto ne, Bocevski ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Sahin – Gonella – Valleriani.

NOTE – Tiri liberi: Varese 13/16, Brindisi 15/18. Perc. tiro: Varese 33/64 (14/34 da tre, ro 10, rd 28), Brindisi 33/73 (5/17 da tre, ro 13, rd 22).

Fonte: ufficio stampa New Basket Brindisi 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: