Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sambenedettese Basket - Ubs Basket Foligno: 71 - 62 , Serie C Gold > Girone Unico

La Sambenedettese Basket si aggiudica il recupero contro l'Ubs Foligno Basket e conquista la seconda vittoria stagionale. Successo meritato per i ragazzi di coach Aniello che hanno condotto in testa la gara per tutti i quaranta minuti. Partono subito forte i rossoblu che trascinati da un Murtagh particolarmente ispirato prendono subito in mano le redini dell'incontro riuscendo a conquistare già nel primo quarto un vantaggio vicino ai dieci punti.

Gli umbri provano più volte a riavvicinarsi, ma i padroni di casa trovano sempre la forza per reagire e mantenere comunque un piccolo vantaggio; allungando poi in maniera decisa a metà dell'ultimo parziale quando i rossoblu toccano anche 12 punti di vantaggio. Tra i padroni di casa ottima prova di Murtagh, top scorer dell'incontro con 18 punti, e Pebole che ha chiuso a quota 17. Nel Foligno i migliori sono stati Sakinis e Marchionni, entrambi in doppia cifra.

Sambenedettese Basket - Ubs Foligno Basket 71-62

Sambenedettese: Ortenzi 7, Bugionovo 9, Roncarolo 6, Murtagh 18, Pebole 17, Capleton ne, Cesana 12, Quinzi, Correia, Quercia, Carancini 2, Vannucci ne. All. Aniello

Foligno: Tosti G. 4, Rath 9, Camacho 4, Sakinis 11, Mariotti 8, Guerrini ne, Tosti F. 1, Anastasi 6, Di Titta 3, Marchionni 10, Marani, Nikoci 6. All. Sansone

Parziali: 17-11, 19-15, 13-17, 22-19.
Progressivi: 17-11, 36-26, 49-43, 71-62.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Antimiani e Ciaralli

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: