Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sambenedettese Basket - Vigor Matelica: 78 - 89 , Serie C Gold > Girone Unico

La Vigor Matelica espugna l'ostico campo della Sambenedettese Basket e porta a casa la sesta vittoria stagionale, la seconda consecutiva. Partita intensa ed equilibrata che ha visto nella prima metà comandare i padroni di casa che sono state costantemente in vantaggio seppur con margini sempre inferiori alla doppia cifra. A metà gara il tabello recitava 45-39 per i sambenedettesi guidati dagli ottimi Murtagh e Pebole.

Al rientro in campo dopo l'intervallo la squadra ospite ha recuperato lo svantaggio riportando la sfida in equilibrio, per poi allungare in maniera decisa nell'ultimo parziale. I ragazzi di coach Sonaglia hanno conquistato un vantaggio vicino ai dieci punti che ha permesso loro di controllare con sicurezza il finale. Nella Vigor grande prova di Tarolis, miglior marcatore della serata con 29 punti, mentre nei rossoblu locali bene come detto Murtagh e Pebole autori alla fine, rispettivamente, di 24 e 22 punti a referto.

Sambenedettese Basket - Vigor Matelica 78-89

Sambenedettese: Ortenzi 6, Cesana 17, Murtagh 24, Bugionovo 9, Pebole 22, Capleton ne, Quercia, Carancini, Quinzi, Correia ne, Lucenti ne, Roncarolo. All. Aniello

Matelica: Rossi 11, Trastulli 14, Vidakovic 2, Boffini 11, Tarolis 29, Mbaye 4, Vissani 5, Pelliccioni, Selami ne, Sorci 13. All. Sonaglia

Parziali: 26-21, 19-18, 18-23, 15-26.
Progressivi: 26-21, 45-39, 63-62, 78-89.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Antimiani e Di Santo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: