Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Civitanova - Teramo Basket: 79 - 68 , Serie B Nazionale > Girone C

La Rossella Civitanova sconfigge Teramo 79-68 e ottiene la terza vittoria consecutiva. Dopo le trasferte vincenti di Corato e Ancona, regala una gioia anche al proprio pubblico ed entra nel gruppone di sei squadre al sesto posto in classifica, con la terza piazza (ma anche la zona playout) a soli due punti. Ottimo primo quarto come ad Ancona per i civitanovesi, ma Teramo non ha lasciato scappar via la partita, anche se non è mai stata in vantaggio e ha mollato con qualche minuto d’anticipo nel finale.

Domenica prossima la Rossella è attesa da un’importante scontro diretto a Senigallia, sconfitta oggi da Pescara, sempre più seconda da sola. Al comando rimane imbattuta San Severo. L’inizio della Rossella sembra quello di Ancona: subito cinque punti di Andreani, poi due triple di Burini e Pierini per il 13-6, con Teramo che trova qualcosa solo da Fabi. Coviello e Amoroso entrano in azione e firmano il 18-8 dopo 5’ esatti. Gli ospiti chiamano timeout, ma arriva il Burini show: due bombe in transizione, un arresto e tiro e Rossella che vola sul 26-10. Teramo risponde con un 5-0 firmato Aromando e Lagioia, ma Coviello segna in penetrazione e chiude il quarto sul 28-15.

Nel secondo quarto gli ospiti aumentano l’intensità, ma trovano le risposte di Pierini. Segue qualche minuto con parecchi errori e falli, la Rossella rimane in vantaggio in doppia cifra con Vallasciani, Andreani e ancora Pierini (41-27 dopo 4’). Qui arriva il momento peggiore: Teramo trova un altro mini-break con Lagioia e Pavicevic, la Rossella si inceppa un po’ in attacco e gli ospiti, sfruttando il bonus e diversi liberi, arrivano all’intervallo sotto di 5 (44-39).

Al rientro dall’intervallo gli abruzzesi toccano subito il -1; il solito Pierini sblocca i suoi, ma la partita adesso è aperta. Felicioni e Coviello riscavano un piccolo solco (+6 , 51-45) e Teramo torna a faticare, mentre Pierini rimane caldo e segna altri due canestri per il 55-46. La partita si fa ancora più spigolosa, si segna poco e va all’ultima pausa sul 59-52.
Inizia l’ultima frazione: Coviello e Andreani dall’arco provano a far scappare Civitanova, ma Teramo rimane a contatto grazie a Fabi e Aromando. Burini però riporta il +10 in penetrazione, Teramo continua a segnare poco e sembra aver finito la benzina. La Rossella ne approfitta e chiude i giochi con Felicioni e capitan Amoroso.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Adriatica Press Teramo 79-68 (28-15, 16-24, 15-13, 20-16)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Attilio Pierini 22 (5/8, 2/7), Federico Burini 14 (2/4, 3/4), Lorenzo Andreani 12 (0/0, 3/3), Riccardo Coviello 11 (2/2, 1/3), Francesco Amoroso 9 (1/1, 1/2), Matteo Felicioni 7 (2/2, 0/4), Marco Vallasciani 4 (2/3, 0/3), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 31 - Rimbalzi: 24 2 + 22 (Riccardo Coviello 6) - Assist: 11 (Riccardo Coviello, Francesco Amoroso 3)

Adriatica Press Teramo
: Simone Aromando 22 (9/20, 0/1), Andrea Lagioia 12 (1/4, 3/5), Matteo Fabi 11 (4/7, 1/5), Gianluca Marchetti 8 (4/6, 0/2), Valerio Marsili 7 (3/4, 0/0), Filip Pavicevic 4 (2/5, 0/0), Valerio Costa 4 (1/5, 0/3), Lazar Kekovic 0 (0/0, 0/1), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Gianluca Mazzagatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 12 - Rimbalzi: 37 16 + 21 (Simone Aromando 12) - Assist: 5 (Matteo Fabi 2)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: