Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Vis Castelfidardo - Il Picchio Civitanova: 48 - 68 , Promozione > Girone D

Il Picchio Civitanova espugna con autorità il campo della Vis Castelfidardo e chiude al primo posto la regular season, prima di tuffarsi nelle quattro giornate di fase ad orologio che definiranno le partecipanti ai playoff. Partono meglio i padroni di casa, che conducono costantemente nel primo quarto chiudendo avanti alla prima sirena sul 18-14. Dal secondo parziale in poi però le cose cambiano, con i civitanovesi che prendono in mano le redini dell'incontro con decisione.

All'intervallo lungo il vantaggio degli ospiti è di 7 punti (23-30 al 20'), e sale oltre quota venti punti nel periodo successivo, consentendo ai civitanovesi di gestire con tranquillità l'ultima parte dell'incontro. Ne Il Picchio buona distribuzione di punti con nove giocatori a referto, e con Vallesi ed Arbuatti in doppia cifra. Nel Castelfidardo buona prova del solito Schiavoni che alla fine è il miglior marcatore della serata con 19 punti.

Vis Castelfidardo - Il Picchio Civitanova 48-68

Castelfidardo: Scattolini ne, Mazzieri 5, Pizzichini 3, Giantomasi 4, Rita, Fabbri 3, Camilletti, Ventura 6, Schiavoni 19, Croia, Papa 8. All. Gambini

Civitanova: Iaselli 6, Luciani 7, Silecchia 7, Paoletti 8, Sbrancia 6, Arbuatti 10, Palumbo 8, Vallesi 13, Koch 3, Del Medico, Del Papa. All. De Santis

Parziali: 18-14, 5-16, 12-26, 13-12.
Progressivi: 18-14, 23-30, 35-56, 48-58.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Vescovi e Flocco

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: