Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: la Virtus Civitanova sconfitto sul campo della capolista San Severo

Non riesce il colpo grosso alla Rossella. Sul campo dell’imbattuta San Severo i ragazzi di coach Rossi subiscono troppo lo strapotere fisico dei pugliesi, rimanendo in partita fino all’intervallo grazie a una grande precisione da tre, per poi andare sotto nel terzo quarto con i padroni di casa che aumentano l'aggressività . Una partita che probabilmente si riassume nel 29/49 da due di San Severo (contro il 12/23 di Civitanova) e nelle dodici palle perse dalla Rossella dopo l'intervallo. Comunque una prestazione non da buttare, visto anche il breve recupero dopo il derby a Porto Sant'Elpidio di giovedì sera, e ancora da sottolineare la prova di capitan Amoroso (21 punti alla fine).

L'approccio della Rossella non è sicuramente intimorito, infatti Amoroso inizia con due triple mandate a segno (2-6), poi si prosegue in equilibrio fino all'ultimo minuto del quarto, quando San Severo realizza un mini break con Di Donato e Rezzano per il 25-19.
Civitanova ci crede e dopo la prima pausa pizza quattro triple in quattro azioni (Andreani, Cognigni, doppio Amoroso) andando così avanti 27-31. I padroni di casa però sono una squadra con molte certezze e iniziano ad aumentare il livello, riprendendosi il vantaggio e pian piano aumentandolo riescono ad arrivare all'intervallo a +8, trascinati dai 7 punti di Smorto.

Al rientro dagli spogliatoi il trend continua e la Rossella finisce a - 17, sotto i colpi di Ciribeni e Rezzano. Il break finisce con due triple di Cassese e Felicioni, ma San Severo non lascia mai rientrare il distacco sotto la doppia cifra e conquista la tredicesima vittoria consecutiva.
Si chiude così una settimana di fuoco per Amoroso e compagni, il cui bilancio è sicuramente positivo grazie alle vittorie contro due squadre di alta classifica come Teramo e Porto Sant'Elpidio. Adesso ci sarà una settimana per recuperare energie e preparare la sfida con Cerignola, squadra piuttosto in forma che viene da una vittoria contro Fabriano. Sarà l'ultima partita del 2017 al PalaRisorgimento, mentre il girone di andata si chiuderà domenica 23 a Pescara. Ricordiamo che le prime due classificate dopo l'andata parteciperanno alla Coppa Italia di Serie B: il primo spot è già di San Severo, mentre la Rossella è in corsa per il secondo, essendo al quinto posto con una sola vittoria in meno delle tre seconde.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Rossella Virtus Civitanova Marche 87-77 (25-22, 24-19, 21-14, 17-22)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Leonardo Ciribeni 22 (7/8, 1/3), Massimo Rezzano 21 (7/11, 2/6), Riccardo Bottioni 14 (4/8, 1/2), Riccardo Malagoli 10 (4/6, 0/0), Ivan Scarponi 7 (3/4, 0/6), Antonio fabrizio Smorto 7 (2/5, 1/1), Emidio Di donato 6 (2/5, 0/3), Giuseppe Iannelli 0 (0/1, 0/1), Luigi Coppola 0 (0/1, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/1, 0/0), Antonio Albanese 0 (0/0, 0/1), Mario Poveromo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 35 11 + 24 (Emidio Di donato 11) - Assist: 23 (Riccardo Bottioni 11)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Francesco Amoroso 21 (3/4, 4/7), Riccardo Coviello 11 (3/8, 0/1), Lorenzo Andreani 10 (2/4, 2/4), Alessandro Cassese 8 (2/3, 0/4), Marco Vallasciani 7 (0/1, 2/3), Filippo Cognigni 7 (2/3, 1/1), Luigi Dania 6 (0/0, 2/2), Gennaro Tessitore 4 (0/3, 1/3), Matteo Felicioni 3 (0/0, 1/2), Matteo Marinelli 0 (0/0, 0/0), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 22 - Rimbalzi: 27 3 + 24 (Riccardo Coviello, Lorenzo Andreani, Gennaro Tessitore 6) - Assist: 14 (Alessandro Cassese 5)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: