Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Under 16 Eccellenza: l'Aurora Jesi supera il Perugia Basket con un super Konteh

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/11-02-2018/under-16-eccellenza-l-aurora-jesi-supera-il-perugia-basket-con-un-super-konteh-270.jpg

Social

Prima sconfitta nel girone di ritorno del campionato Under 16 di Eccellenza per i giovani del Perugia Basket quella maturata alla Palestra Novelli, campo dell’Aurora Basket Jesi. Sconfitta amara, dopo una gara ben giocata dai Grifoni contro la formazione jesina, condotta in campo dal nuovo acquisto Konteh, senegalese di 205 cm, mattatore della partita con 29 punti e una quantità imprecisata di rimbalzi e stoppate.

Il match iniziava nel migliore dei modi per i perugini che, con intensità e determinazione, attaccavano il canestro avversario trovando buone soluzioni, sia dall’arco che in penetrazione, con Minieri, Giometti e Taborgna. Diversa era, invece, la situazione nella metà difensiva dove la presenza del lungo Konteh dava più di un grattacapo ai giovani biancorossi. Il primo quarto terminava con i Grifoni avanti di 9 punti (11-20).

Nel secondo quarto l’attacco umbro si inceppava. La sistematica ricerca dell’1vs1 e la rinuncia al tiro dal perimetro rendeva facile la vita a Konteh che dominava il pitturato aprendo spazi in transizione per Zoppi e soci, nonché per se stesso, sia come rimorchio, sia dal palleggio, risultando spesso l’unico terminale offensivo della squadra di casa (14 punti per lui nei primi 20 minuti). Con Cenerini in giornata negativa, era Rossi a cercare di mantenere la rotta in attacco. La staffetta difensiva di Lucarini e Giometti sul senegalese dell’Aurora sembrava cominciare a dare buoni frutti, ma entrambi commettevano presto il terzo fallo, concedendo ancora più libertà di manovra al giovane acquisto jesino. Si andava alla pausa lunga con i ragazzi di Vispa e Lupattelli avanti di 2 punti (31-33).

Il terzo quarto si apriva con una nuova vivacità in attacco per i biancorossi. Con un Paoletti e Taborgna efficaci su entrambi i lati del campo, Lucarini bravo a crearsi spazio sotto le plance ed un Minieri a tratti imprendibile per la difesa di casa, l’attacco creava ottime soluzioni. In difesa però, l’accortezza e l’adeguamento nel pitturato per contenere Konteh, aprivano spazi perimetrali agli esterni arancio-blu, in particolare a Zoppi, bravo a punire gli “aiuto e recupero” dei perugini sia dalla media che in penetrazione.

Con 3 punti di vantaggio per Lucarini e compagni (48-51) si entrava negli ultimi 10’. Purtroppo lo sforzo prodotto per contenere lo strapotere fisico e tecnico del nuovo acquisto jesino non veniva premiato e, uno dietro l’altro, Lucarini, Giometti e Rossi lasciavano il campo anzitempo per falli. Taborgna e soci però non mollavano e, nonostante qualche palla persa di troppo, cercavano di rimanere aggrappati al match; la scarsa precisione dalla linea della carità sembrava però sancire la fine dell’incontro. Minieri non era d’accordo e, nell’ultimo giro di lancette, con due triple riapriva il match. La roulette del fallo sistematico permetteva a Jesi di portarsi avanti di 3 punti con solo 1.2’’ sul cronometro. La rimessa in attacco congegnata da coach Vispa, ben eseguita dai Grifoni, permetteva a Minieri di ricevere e tirare (seppure fuori equilibrio); il tiro purtroppo non trovava il fondo della retina. La partita si chiudeva sul punteggio di 71-68.

Bella gara quella giocata dai giovani della “cantera” biancorossa contro un avversario, l’Aurora Basket Jesi, che con l’arrivo del giovane acquisto senegalese Konteh, cambierà gli equilibri del campionato. Per i giovani perugini si è trattato di un ottimo banco di prova, al quale la squadra ha risposto fornendo, nel complesso, una buona prestazione. Nonostante la sconfitta, infatti, la gara ha evidenziato quanto di buono i ragazzi stanno facendo settimana dopo settimana, migliorandosi costantemente con grande serietà e dedizione.

Prossimo appuntamento, valido per la quinta giornata di ritorno, domenica 18 Febbraio a Foligno con l’Umbria Basket School; palla a due alle ore 11:00 alla palestra della Scuola Media “Gentile da Foligno”. La partita della quarta giornata, tra le mura amiche del PalaFoccià contro la Ponte Vecchio, in programma per l’11 febbraio, è stata infatti rinviata su richiesta dei ponteggiani e si disputerà mercoledì 28 febbraio alle ore 20:45.

Aurora Jesi - Perugia Basket 71- 68 (11-20; 20-13; 17-18; 23-17)

Jesi: Konteh 29, Toppi, Zuccaro 7, Pinnetti 5, Chiariotti 3, De Santis 2, Zoppi 19, Ginesi, Accorroni 2, Pecora 4, Palumbo. All. Cagnazzo, Ass. Costantini.

Perugia: Passeri, Paoletti 6, Burini, Minieri 25, Cenerini, Taborgna 7, Rossi 9, Giometti 5, Versiglioni 6, Lucarini 10, Caneponi. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite.

Arbitri: Camilletti e Mazzarini

Ufficio Stampa Perugia Basket

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: