Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: l'Aurora Jesi si è presentata alla città, tutte le parole dei protagonisti

Alla presenza del Sindaco Bacci, nella sala consiliare del Comune di Jesi, é stata presentata a stampa e tifosi la squadra dell'Aurora Basket Jesi al completo.

Prende parola l'Assessore allo Sport Ugo Coltorti, riferendosi in primis alle giovani new entry: "Avete una grande responsabilità perché lo scorso anno i vostri ex colleghi hanno fatto sognare una intera città. Questa responsabilità deve essere uno stimolo e non un peso. Faccio i complimenti alla società per essere sempre in grado di organizzare sempre ogni cosa al meglio. Un grande in bocca al lupo a Damiano Cagnazzo ed a tutto il suo staff perché é riuscito a riportare entusiasmo in città. Sento davvero il fermento di vedervi all'opera il prima possibile. Grazie e benvenuti a tutti."

Altero Lardinelli, amministratore unico della società, commenta così: "Questo anno il campionato sarà molto difficile, perché il livello tecnico in generale si é alzato moltissimo. Come società abbiamo le stesse aspettative: salvarci e far divertire il pubblico. Sognare tuti insieme con il nostro pubblico (indir. oltre 2.000 persone in media a partita) é il nostro principale obiettivo. La squadra é giovane e il campionato difficile, ma spero che queste caratteristiche siano di buon auspicio. Ringrazio tutti i soci e tutti gli sponsor che ci permettono di giocare il 22esimo campionato in serie A."

Coach Damiano Cagnazzo, prende parola prima dell'appello di ogni singolo giocatore: "Grazie a questa Amministrazione per il suo sostegno, che ci segue anche al palazzetto e qualche volta addirittura in trasferta. Il pubblico jesino ha imparato a sostenere le squadre che danno il 101% in campo per 40 minuti, e questo é quello che ci impegniamo a fare. Della difficoltà del campionato ne siamo tutti consapevoli, ma abbiamo tutti una strada da fare e dobbiamo competere contro tutti. Grazie a tutti, veniteci a vedere e continuate a sostenerci. Grazie ancora!"

Parola dunque al coinciso capitan Tommaso Rinaldi: "La squadra brilla per gioventù. Non abbiamo mai promesso risultati, ma cerchiamo con il nostro gioco di appassionare le persone, abbiamo ancora tutti negli occhi l'entusiasmo dello scorso anno, e da questo dobbiamo ripartire. Tutti i ragazzi si stanno impegnando; i presupposti per fare un'altra buona annata ci sono tutti."

Intervenuto anche Marcello Talacchia, titolare del mail sponsor Termoforgia:
"Speriamo che anche quest'anno la squadra segua le orme dello scorso anno. Purtroppo non c'è ancora stata per me l'occasione di vedere una vostra partita o un vostro allenamento, ma ho grande fiducia che anche questo anno sia stata allestita una squadra che Jesi merita. Il minimo che noi chiediamo é un grande impegno; se i risultati arrivano tanto meglio, ma la gente al palazzetto si sentiva davvero coinvolta quando la squadra metteva il cuore a prescindere dai risultati. Buon anno sportivo e buona stagione!"

Dopo la presentazione dello staff, il microfono non può che passare al Sindaco Massimo Bacci: "L'Aurora sta facendo un percorso straordinario. Non ci si può abituare a questo, il senso di appartenenza deve essere un punto fermo attorno a cui ruota tutta l'attività sportiva. Grazie davvero ai soci e agli sponsor per rendere possibile tutto questo per il ventiduesimo anno consecutivo. Questa realtà é molto forte dal punto di vista del senso di appartenenza, e ricordatevi che voi rappresenterete Jesi in giro l'Italia." E conclude con una nota a allenatore e capitano: "Ragazzi, voi avete un allenatore di grandissimo livello, una persona vera che trasmette valori, e avete anche la fortuna di avere un grande capitano. Due riferimenti, uno in panchina e uno in campo, che secondo me, specialmente per una squadra giovane, sono di grande importanza." 

Brindisi conclusivo, in vista di quella che l'ufficio stampa aurorino definisce una "grande annata".

Nicoletta Canapa

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: