Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Robur Osimo si gode la prima vittoria interna della stagione

La Robur Osimo targata Job Just on Business , a seguito di una partita molto dura, dove i ragazzi hanno combattuto su ogni pallone e dato tutto ciò che avevano per ottenere questa vittoria tanto voluta, portano a casa il secondo successo in campionato e risalgono in classifica. Partenza in sordina per entrambe le squadre con percentuali scarse al tiro e molti errori individuali che fanno sì che il primo quarto si concluda con un sostanziale equilibrio e con un punteggio molto basso (16/15). Nel secondo periodo invece Falconara allunga fino al +7 a fine secondo quarto sul 31/39, sfruttando molte imprecisioni dei roburini che sembrano non riuscire a trovare il bandolo della matassa.

Durante l'intervallo lungo coach Marini si fa sentire ed al rientro in campo la Robur riesce a prendere le redini del gioco ed a innalzare la qualità del pallacanestro espressa, che permettono agli osimani di produrre un parziale di 27 - 11, fissando il punteggio sul 58-50 al 30'. L'ultimo quarto scorre sulle ali dell'equilibrio, con la compagine osimana che riesce ad arginare i tentativi d'assalto dei Falconaresi, che più volte con le triple di Oprandi e le scorribande di Gurini, top scorer della squadra di coach Reggiani con 18 punti, tentano di impattare la gara e di negare la prima gioia tra le mura amiche ai senza testa. Al 40 ' il punteggio recita 81 /74 per la squadra di coach Marini, che riceve tanti applausi dai supporter osimani, goiosi di vedere il primo successo al Palabellini.

Perciò vittoria molto importante per la Robur che riesce a rimettersi in moto dopo due stop consecutivi e allo stesso tempo a riavvicinarsi alle posizioni utili per accedere ai Playoff che ora distano 4 punti. Vittoria ancora più importante perché ottenuta con alcune defezioni, come l'assenza dell'ultimo arrivato Rezk, Conti, a mezzo servizio per via dell'influenza e l'ex di turno Catalani che a causa di un forte trauma alla schiena subito in un contatto, ha dovuto assistere alla partita in panchine per alcuni minuti. Ora ci aspetta una trasferta molto insidiosa domenica 18 a Foligno, con la squadra locale che può contare già su 8 punti in campionato e sicuramente non vorrà fare un passo falso davanti ai propri tifosi.

Robur Osimo - Falconara Basket 81-74

Osimo
: Catalani 6, Loretani 6, Conti 13, Carletti 10, Bini 13, Breccia 5, Domesi 5, Rasicci ne, Paladino ne, Cardellini 19, Pierucci 4, David ne. All. Marini

Falconara
: Giorgini 3, Gurini 18, Centanni 13, Curzi 4, Oprandi 10, Carloni ne, Nardini 4, Dania 6, Quondamatteo 12, Burdo ne, Cesana ne, Pesce 4. All. Reggiani

Parziali
: 16-15, 15-24, 27-11, 23-24.
Progressivi: 16-15, 31-39, 58-50, 81-74.
Usciti per 5 falli: Domesi (Osimo)

Arbitri
: Paciaroni ed Esposito

Ufficio Stampa Robur Osimo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: