Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, coach Pancotto ''Le buone percentuali e la difesa del 1° tempo sono state decisive''

Queste le parole di coach Pancotto nella sala stampa del PalaRuggi: «Innanzitutto i complimenti a coach Di Paolantonio e a Imola, che sta facendo una stagione di buonissimo livello e non era facile. Un giovane allenatore che sta facendo un lavoro eccellente. In questa partita ho voluto dare ai nostri giovani giocatori la possibilità di dimostrare di saper stare in campo nelle difficoltà. Volevamo ottenere il risultato a modo nostro. Lo abbiamo fatto con i nostri giovani in campo a tenere botta nei momenti caldi. La tirata di orecchie arriva dal fatto che quando fuori casa raggiungi un vantaggio importante poi devi chiudere ancora di più in difesa, non cercare gloria in attacco. In alcuni momenti abbiamo fatto delle forzature che avremmo dovuto evitare.

Ma saranno cose di cui parleremo in settimana per chiarire ancora di più alcuni aspetti. I giovani stanno crescendo e hanno bisogno di sbagliare, ma devono anche non commettere sempre lo stesso errore. Se i giovani stanno facendo bene, ricordo però anche che gli altri cinque sono i nostri capisaldi: se i primi hanno fatto quello che hanno fatto è anche perché in panchina c’è un coach che ha coraggio di farli giocare e dei compagni pronti a supportarli. Volevamo una partita a basso punteggio, l’abbiamo avuta nel primo tempo, meno nel secondo dove siamo calati soprattutto difensivamente. Forse i vantaggi ci hanno illuso, ma fuori casa non possiamo commettere questo errore. Abbiamo tenuto botta, tenuto buone percentuali, coinvolto tutti i giocatori: questo e la difesa del primo tempo hanno fatto la differenza».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: