Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Playoff G2: si chiude a Montegranaro la stagione della Vigor Matelica

Ieri si è giocata gara 2 del primo turno di playoff, Montegranaro ha ospitato Matelica nella caldissima bombonera in uno scontro chiave per il proseguimento della stagione. Per i biancorossi l’obbiettivo era uno solo: vincere per portare a gara 3 la serie. E’ la Vigor a partire col piede giusto, riuscendo a tenersi avanti per buona parte del primo periodo, grazie all’apporto sia offensivo che difensivo dei due lunghi Tarolis e Mbaye, salvo poi subire le iniziative ospiti con un Temperini inarrestabile, trascinatore della sua squadra con 34 punti; infatti è la Sutor ad uscire in vantaggio dopo 10 minuti. 24-16.

Situazione contraria al rientro in campo, dove ad iniziare meglio sono i padroni di casa, ma Matelica rifiuta di mollare e risponde con due triple; a beneficiarne è sicuramente lo spettacolo, tanto da scaldare ancor di più i presenti alla Bombonera. I nostri ragazzi non riescono, però, a colmare il gap, che purtroppo aumenta di due punti (41-33) all’intervallo.
Coach Ruini cerca di scuotere i suoi, sempre ad un passo dalla rimonta, ma mai incisivi al momento chiave; a differenza di gara 1, i biancorossi non si arrendono e danno battaglia anche nel terzo quarto: Trastulli si mette in proprio e tenta l’impossibile recupero, reso tale dal solito Temperini. Sulla tripla finale di Pellicioni termina il terzo quarto.

L’ultimo periodo è un’ epopea gialloblù, i playoff (e la stagione) della Vigor terminano sui liberi di Vissani a 7 minuti dalla fine, complici tanti errori, ma soprattutto la bravura e l’esperienza degli avversari, i quali non ci hanno permesso di superare i 6 punti di distacco, frantumando, ogni volta, qualsiasi sogno di gloria. Resta l’amaro in bocca per una stagione che sarebbe potuta finire molto meglio, ma che ci consegna dei buoni spunti per il prossimo anno, con la speranza di una fine migliore.

Sutor Montegranaro - Vigor Matelica 85-67

Montegranaro: Lupetti 13, Rossi 8, Selicato 3, Di Angilla, Temperini 34, Sabatini, Ciarpella F. 5, Bartoli 18, Valentini 1, Mosconi 3. All. Ciarpella M.

Matelica: Mbaye 10, Boffini 6, Rossi 3, Trastulli 15, Tarolis 8, Vidakovic 3, Sorci 7, Vissani 10, Pelliccioni 5, Selami ne, Strappaveccia ne. All. Ruini

Parziali: 24-16, 17-17, 22-17, 22-17.
Progressivi: 24-16, 41-33, 63-50, 85-67.
Usciti per 5 falli: Tarolis e Vissani (Matelica)

Arbitri: Alessi e Fiocchi

Ufficio stampa Vigor Halley Matelica
Giacomo Marini

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: