Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Bramante Pesaro, coach Nicolini ''Alla pari per 35', poi pagato l'allungo di Chieti. Complimenti alla Magic''

Il Bramante Pesaro disputa un'ottima gara per oltre trenta minuti ma alla fine si deve arrendere sul campo della Magic Basket Chieti, chiudendo una comunque positiva stagione. L'analisi della partita nelle parole di coach Massimiliano Nicolini:

"Abbiamo lottato fino in fondo e non abbiamo rimpianti, ed in fondo questo era il nostro obiettivo ad inizio serie che abbiamo raggiunto. Dopo Gara 2 non era facile ricaricarsi invece i ragazzi sono stati stupendi durante la settimana lavorando in allenamento molto intensamente, convinti di tornare a Chieti e giocare alla pari con una squadra fortissima certamente seria candidata, con Lanciano, alla vittoria finale. La partita è rimasta in sostanziale equilibrio fino a 5 minuti dal termine quando dal mancato -2 nostro siamo andati -7 e sullo sforzo decisivo di Chieti non siamo riusciti ad avere energie e forza per restare agganciati ed arrivare alla volata finale.

Abbiamo preparato la partita per limitare i tiratori di Chieti e tenere la partita a punteggio basso per gli standard dell'attacco Magic. Ci siamo riusciti, ma purtroppo in attacco abbiamo prodotto troppo poco, con percentuali al tiro non sufficienti, provocate anche dalla difesa molto fisica di Chieti, a cui è stato concesso molto. C'è stato un monumentale Musci a metterci in grande difficoltà in area, ma non possiamo rimproverare niente ai nostri lunghi che hanno lottato con la massima energia. Complimenti a Chieti e a coach Castorina per il meritato passaggio del turno, noi dobbiamo essere soddisfatti di quanto abbiamo espresso in campo con un pizzico di amarezza per non essere riusciti a sfruttare il match point di Gara 2 sul nostro campo."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: