Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il blitz di Martino Mastellari e Davide Bonacini agli allenamenti della Scuola Basket Montegranaro

Puntata speciale per il Poderosa Caffè, al solito targato Brosway. Il format settimanale gialloblu ha visto Martino Mastellari e Davide Bonacini fare un blitz agli allenamenti della Scuola Basket Montegranaro alla nuova palestra Temperini. Qualche tiro, foto, autografi e poi due chiacchiere davanti ai microfoni, con i talenti in erba del settore giovanile veregrense a stuzzicare i due campioni con le loro domande. Ovvia la curiosità intorno alla guardia bolognese e al suo tiro a fil di sirena che ha portato la Poderosa a un insperato supplementare, tramutatosi poi in vittoria.

«E’ successo tutto molto in fretta – ha ricordato Mastellari – Bonacini indicava a Thompson di passarmi la palla, lui ha eseguito, poi la cavalcata e la preghiera. Non mi era mai capitato di segnare sulla sirena in una partita, forse perché raramente ho avuto la possibilità di prendermi un tiro del genere. Da quel canestro è cambiato tutto: nel supplementare avevamo un’altra energia».

Se Mastellari è stato l’uomo copertina per quel buzzer beater, Bonacini non è stato da meno, con una prova da incorniciare. «E’ stata una prestazione nata in modo molto naturale – ha sottolineato il play ex Forlì – il coach nel prepartita mi ha solo chiesto di fare attenzione nella gestione del ritmo e dei falli. I 21 punti sono venuti da sé, raccogliendo ciò che concedeva la difesa avversaria».

La testa è già rivolta a Roseto, avversaria di domenica al PalaSavelli. «Stiamo lavorando bene in palestra, è arrivato il momento di sbloccarsi in casa», ha affermato Mastellari. «Affrontiamo una squadra che fa di atletismo e fisicità i suoi punti di forza, magari peccano nelle letture e nell’esperienza, dovremo farci trovare pronti», ha fatto eco Bonacini.

Fonte: ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro 

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: