Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Lucky Wind Foligno si prende il derby e conferma il primo posto in classifica

Altri due punti pesanti portati a casa dalla Lucky Wind Foligno che passa sul campo della Virtus Assisi al termine di una gara non bella, ma molto combattuta e decisa solo dopo un tempo supplementare. Nella parte finale ha contato tantissimo la mano precisa di Karpuk e Raupys dalla lunetta, che al contrario dei padroni di casa non hanno quasi mai sbagliato, regalando ai falchetti una vittoria meritata, ma che in più di in una occasione è stata sul punto di essere sciupata.

Avvio di gara contratto per entrambe le squadre che faticano a trovare la via del canestro e, pur battagliando, non riescono mai a distendersi (11-13 alla prima sirena). Ad accendere la gara ed infiammare i tanti tifosi ospiti presenti al Palasir, ci pensa poi “Jack” Anastasi che infila quattro triple in un amen dando la prima spallata alla gara. La Virtus però è viva, non si scompone e resta in gara con Gramaccia e Meccoli che consentono alla truppa di coach Piazza di andare all’intervallo solo sotto di due punti (30-32).

Nella ripresa le cose lentamente cambiano: gli uomini di Pierotti finalmente sembrano più concreti in entrambi i lati del campo e grazie a due triple di Karpuk, i rimbalzi offensivi di Raupys e due “zingarate” di Tosti e Guerrini prendono il largo raggiungendo il +12. Tutto sembra andare per il meglio quando alla fine del terzo periodo inizia lo show del giovane Faina che martella da tre punti (51-59 alla terza sirena). Ora in attacco si segna e la gara diventa brillante: a Faina rispondono Anastasi e Tosti che ridanno slancio alla Lucky Wind che nuovamente raggiunge la doppia cifra di vantaggio quando manca poco alla fine.

Questo però è un girone di ferro e ogni disattenzione può costare caro e così puntualmente è stato anche sul parquet di Santa Maria: due palle perse banali dei biancoazzurri danno fiato ai padroni di casa che ne approfittano e in breve sono nuovamente a contatto grazie a Meccoli che si trascina dietro tutti i rossoblù. A un minuto dalla fine Foligno è ancora avanti di quattro ma prima Cesana e poi ancora Faina segnano mandando in visibilio il pubblico di casa: overtime.

La Lucky Wind ha sprecato molto, ma trova le forze fisiche e mentali per ripartire: subito da tre capitan Mariotti al quale risponde Faina, poi Rath sempre da tre e mini vantaggio per la Lucky Wind. Capezzali non molla ma Tosti e due canestri fondamentali di Raupys chiudono la contesa. Foligno festeggia, ora le gare vinte sono 7 sulle 9 disputate e questa è una gran cosa! Turno di riposo domenica prossima, per poi affrontare in casa (l’8 Dicembre) la Valdiceppo per un altro derby ad alta tensione.

Virtus Assisi - Lucky Wind Foligno 85-86 dts

Assisi: Metalla 4, Cesana D. 17, Provvidenza, Capezzali 16, Meccoli 20, Guerrini ne, Papa ne, Faina 16, Gramaccia 5, Fondacci ne, Quercia 7. All. Piazza

Foligno: Tosti 13, Rath 9, Mariotti 3, Raupys 23, Karpuk 13, Guerrini 4, Anastasi 17, Baldinotti ne, Dolci ne, Donati 4, Marani ne, Marchionni. All. Pierotti

Parziali: 11-13, 19-19, 21-27, 25-17, 9-10.
Progressivi: 11-13, 30-32, 51-59, 76-76, 85-86.
Usciti per 5 falli: Provvidenza (Assisi); Donati (Foligno)

Arbitri: Antonelli e Pedini

Fonte: ufficio stampa Ubs Foligno Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: