Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Virtus Bologna, Luca Baraldi ''Fip e LBA hanno avuto fretta. Avremmo potuto finire la stagione in Sicilia o Sardegna''

Intervistato da Walter Fuochi per La Repubblica, l'AD della Virtus Bologna Luca Baraldi commenta la decisione dell'EuroLega di sospendere definitivamente la stagione 2019/2020:

"Nessuna sorpresa. Lo dissi due mesi fa che finiva così e penso sia pure giusto e corretto. In Europa non si poteva giocare, troppo diversi da paese a paese i livelli della pandemia. È stato giusto aspettare, è stato giusto decidere così. Perfetta, l’Eurolega. Mica come in Italia. Fip e Lega, qui da noi, si fecero prendere da un’incomprensibile fretta. Avessimo aspettato il 16 maggio per decidere, come ci si era accordati, anziché buttar tutto per aria ai primi di aprile, oggi forse saremmo alla vigilia del ritorno in campo. Come la Germania o la Spagna. Perché isolandosi in Sicilia o in Sardegna, con le formule adeguate, questo campionato si poteva finire. Peccato, alla Virtus lo ricorderemo come un anno maledetto".

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: