Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Trieste, coach Dalmasson ''Contro Brescia sarà una partita di grande sacrificio e dedizione difensiva''

Allianz Pallacanestro Trieste pronta alla partenza per Brescia: i biancorossi, nel pomeriggio di sabato, si dirigeranno verso la Lombardia per affrontare (domenica, ore 20.45) la Germani Leonessa Brescia di Vincenzo Esposito. Coach Eugenio Dalmasson, in una settimana di “novità” visti i due inserimenti di Delìa e Cebasek, analizza il lavoro della squadra:

“Sicuramente in questi giorni abbiamo avuto l’inserimento di due giocatori di esperienza, che hanno alzato ulteriormente livello e qualità di lavoro. Chiaramente, il fatto di avere queste novità ci ha fatto concentrare piuttosto su quello che stiamo facendo, lasciando meno spazio alle cose nuove che stavamo inserendo. Quello che c’è di positivo, comunque, è il fatto che sia i “vecchi” che i “nuovi” hanno dimostrato grande attenzione e disponibilità: dobbiamo sempre tenere a mente che il lavoro più difficile, comunque, non sarà tanto inserire Delìa e Cebasek nei nostri meccanismi, quanto il fatto che in questo momento stiamo parlando di giocatori che mancano dal parquet da otto mesi”.

Sulla Germani, il tecnico biancorosso fa le sue considerazioni: “Direi che hanno notevolmente alzato l’asticella dei loro obiettivi, assemblando una rosa importante. La Germani è una compagine ambiziosa, che ha tanti inserimenti di giocatori nuovi, ma chiaramente il risultato di tutto questo lo vedremo a fine stagione. Possono avere qualche difficoltà a causa del ritardato arrivo degli stranieri, ma quello che è sicuro è la grande qualità di squadra”.

La chiave di volta della partita, per Dalmasson, sta in una formula sola: “Grande sacrificio e dedizione difensiva. Queste sono le due caratteristiche che dovranno accompagnare la nostra gara per poter conquistare la vittoria: dovremo perdere pochi palloni e metterci grande ordine, specialmente in attacco. Loro hanno più talento rispetto a noi, ma con criterio nella metà campo difensiva e in quella offensiva noi possiamo certamente giocarcela”. 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Trieste

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: