Aquila Trento, coach Molin ''Negli ultimi minuti siamo stati molto bravi ad attaccare con intelligenza''

La Dolomiti Energia Trentino si inventa un finale di partita da favola e con un adrenalinico 16-0 di parziale negli ultimi 240 secondi sbanca il PalaMangano di Scafati 74-79: nel giorno del compleanno di coach Lele Molin e della partita numero 300 in maglia Aquila Basket per Diego Flaccadori, Trento si regala una serata da sogno in terra campana, cogliendo un successo fondamentale per rilanciare le proprie ambizioni playoff e prendendosi anche il 2-0 negli scontri diretti con la Givova. Lo fa mostrando il suo volto migliore nel concitato e dolcissimo finale di partita in cui i canestri di Grazulis (17 punti) e Spagnolo (15 punti) scandiscono la rimonta travolgente degli ospiti, sotto 74-63 a poco più di 4 minuti dalla fine. A quel punto emergono il carattere, la qualità e la durezza mentale di un gruppo che sale a 20 punti in classifica e che arriverà a Torino per provare a giocarsela nelle Final Eight di Coppa Italia. Le parole di coach Lele Molin:

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

"Come era lecito attendersi è stata una partita molto intensa ed equilibrata, che ci metteva di fronte a tante difficoltà visto il momento che stiamo vivendo. Una partita che si è decisa nell’ultimo quarto: nella prima parte del periodo abbiamo sbagliato troppe difese e permesso a Thompson e Pinkins di essere molto efficaci in area, poi però negli ultimi minuti siamo stati molto bravi ad attaccare con intelligenza. Le iniziative di Spagnolo e i tiri di Grazulis ci hanno permesso di ribaltare una partita che sembrava già compromessa, e che forse Scafati ha pensato di aver chiuso troppo presto. Ora andiamo a Torino da “underdog”, con desiderio di competere in un torneo a partite “secche” in cui può succedere di tutto".

Fonte: ufficio stampa Aquila Basket Trento

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!