La Chieti Basket 1974 supera con autorità il Basket Ravenna

I biancorossi conducono il match sin dalle prime battute ed hanno la meglio sull’Orasì Ravenna (85-63). Il top scorer teatino è Ciribeni (16 punti) ma Chieti può vantare ben 6 giocatori in doppia cifra. Ai ravennati non bastano i 18 di un mai domo Restelli. Dopo un avvio a basso ritmo, De Gregori va a segno dalla media, Chieti risponde con due penetrazioni di Ciribeni: dopo 2 minuti di gioco, la Lux conduce sul 4-2. Nikolic realizza spalle a canestro ma un indemoniato Ciribeni continua a macinare punti: sul contropiede realizzato da Cena, coach Bernardi chiama timeout a 05:41 dal primo mini break (11-4).

Gli attacchi perdono intensità, Cena fa 1/2 in lunetta, De Gregori accorcia per gli ospiti dalla linea della carità a 03:25 da fine primo quarto (12-6). Tiberti realizza in situazione di post alto, Del Testa colpisce dalla lunga distanza ma Bedetti si carica sulle spalle il peso dell’attacco ravennate e così, a 01:40 da fine periodo, il parziale è di 17-9. La Lux tenta la fuga, l’Orasì, nonostante le 7 palle perse, si sblocca dalla lunga distanza con Dron: al decimo, il tabellone recita 22-13. Bedetti accorcia dopo un euro-step, la Lux, dopo alcune azioni a vuoto, si rimette in carreggiata con la bomba di Maggio (25-15 dopo 2 minuti e mezzo di gioco).

Il capitano si scalda le mani e, dopo altre e due bombe di puro talento, costringe coach Bernardi al timeout sul massimo vantaggio teatino (31-15). Chieti continua a correre e lottare sulle ali dell’entusiasmo, Ravenna smarrisce la via del canestro: al giro di boa del secondo periodo, il parziale è di 38-15. L’Orasì prova a trovare continuità in attacco con Paolin e Nikolic, un Suppi on fire allarga però il divario tra le due squadre: al ventesimo il risultato è di 50-26. Ravenna prova ad aggredire la partita ma Suppi riprende da dove aveva interrotto: dopo 2 minuti e mezzo di terzo periodo, il parziale è di 58-31. Cena realizza da sotto, coach Bernardi non può far altro che chiedere un minuto di sospensione a 3 minuti dalla ripresa delle ostilità (60-31).

Ravenna continua a fare difficoltà in fase offensiva, Chieti amministra il gioco: a 2 dall’ultimo mini break il parziale è di 64-38. Del Testa e Paesano allungano nuovamente, Bedetti e De Gregori dalla lunga distanza, nonostante le 17 palle perse ravennati, fanno attestare il parziale sul 69-43 al trentesimo minuto di gioco. Restelli è l’ultimo dei suoi a mollare, la Lux amministra con con Del Testa e Cena: a 05:28 dalla conclusione del match, coach Bernardi chiama timeout: il parziale è di 75-51. Paesano e Ciribeni colpiscono la difesa ravennate, Restelli non molla: a 3 dal termine, il risultato è di 80-56. Ravenna prova a rosicchiare qualche punto, la tripla del giovane Gelormini sulla sirena fa arrestare il risultato sull’85-63.

Lux Chieti Basket 1974 - Orasì Ravenna 85-63 (22-13; 50-26; 69-43)

Lux Chieti Basket 1974
: Febbo 0, Gelormini 3, Rodriguez 13, Leonetti 0, Masciopinto 0, Berra 2, Tiberti 10, Maggio 11, Cena 9, Del Testa 11, Ciribeni 16, Paesano 10.

Orasì Ravenna
: Ferrari 6, Guardigli 0, Restelli 18, Paolin 3, Onojaife 4, De Gregori 13, Nikolic 6, Dron 6, Giovannelli NE, Bedetti 7.

Fonte: Federico Ionata - Addetto Stampa Lux Chieti Basket 1974 

 

Classifica: Serie B Nazionale - Girone B

Squadra Pt G V P
Talos Ruvo di Puglia 50 34 25 9
Pallacanestro Roseto 50 34 25 9
Basket Jesi Academy 48 34 24 10
Rucker San Vendemiano 46 34 23 11
Janus Fabriano 44 34 22 12
Basket Mestre 38 33 19 14
Raggisolaris Faenza 38 34 19 15
Andrea Costa Imola 36 34 18 16
Cestistica San Severo 34 34 17 17
Basket Ravenna 30 34 15 19
Virtus Pallacanestro Imola 30 34 15 19
Chieti Basket 1974 28 34 16 18
Virtus Lumezzane 28 34 14 20
Basket Bisceglie 24 34 12 22
Virtus Basket Padova 24 33 12 21
New Flying Balls Ozzano 24 34 12 22
Pallacanestro Vicenza 22 34 11 23
Cus Jonico Taranto 12 34 6 28
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: