Colpo Olimpia Milano: ufficiale la firma di Rodney McGruder

La Pallacanestro Olimpia Milano comunica di aver raggiunto un accordo fino al termine della stagione con Rodney McGruder, guardia di 1.94, nato il 29 luglio 1991 a Landover, Maryland, lo scorso anno ai Detroit Pistons.

“Entrando nella fase decisiva della stagione, abbiamo deciso di rendere più profondo il nostro reparto esterni con un giocatore atletico e con le caratteristiche tecniche e caratteriali che dovrebbero adattarsi bene alle nostre esigenze”, dice il general manager Christos Stavropoulos”.

“E’ un vero piacere per me diventare un membro di questa società, così ricca di storia, e avere la possibilità di giocare per i tifosi di questa bellissima città. Non vedo l’ora di andare in campo e competere per raggiungere tutte le vittorie che sarà possibile raggiungere. Sono entusiasta di essere qui”, dice Rodney McGruder.

LA CARRIERA – Nato e cresciuto nel Maryland, a Landover, Rodney McGruder ha frequentato la Archbishop Carroll High School di Washington per poi trasferirsi a Jacksonville in Florida. Nel 2009 ha cominciato il suo quadriennio universitario a Kansas State. Nel suo secondo anno, ha segnato 11.1 punti e catturato 5.9 rimbalzi per partita; nel suo terzo anno è salito a 15.8 punti di media ed è stato incluso nel secondo quintetto della Big 12 Conference; da senior, al quarto anno di college, ha avuto 15.6 punti e 5.4 rimbalzi di media guidando Kansas State al primo posto della Big 12.

Nel 2013 non è stato scelto nei draft NBA, ma è stato firmato dagli Oklahoma City Thunder e rilasciato alla vigilia dell’inizio della stagione. Di lì il trasferimento in Ungheria all’Atomeromu Paks (14.4 punti e 5.3 rimbalzi di media). Nella stagione 2014/15 ha cominciato con Golden State e poi è andato a Boston ma senza riuscire a debuttare nella NBA, per cui ha speso l’anno a Maine e Sioux Falls nella G-League. Nell’estate del 2015, è stato firmato da Miami ma non è riuscito a fare la squadra: ha trascorso un’altra stagione a Sioux Falls vincendo il titolo della G-League. Finalmente nel 2016 ha firmato con Miami un contratto di tre anni giocando 162 gare NBA con 112 presenze in quintetto, 6.7 punti e 3.3 rimbalzi per gara. Finita l’esperienza a Miami, ha giocato un anno ai Los Angeles Clippers (56 apparizioni) e poi ha trascorso altri tre anni a Detroit, con 99 presenze in campo, 16 in quintetto, 5.5 punti di media.

NOTES – Nell’ultimo anno a Detroit ha tirato con il 42.3% da tre, in carriera NBA ha il 36.0% dall’arco.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!