La Vanoli Cremona supera senza problemi l'Aquila Basket Trento

La Vanoli Basket Cremona domina contro la Dolomiti Energia Trentino nell’anticipo della 16ª giornata. Ad inizio partita, i padroni di casa provano a spingere con le iniziative di Lacey (13 punti) e le belle incursioni di Denegri (16 punti, 5 rimbalzi e 4 assist, 25 di valutazione) e Pecchia (14 punti e 4 rimbalzi) ma gli ospiti mettono in ritmo i tiratori Grazulis (9 punti e 10 rimbalzi) ed Ellis (19 punti) pareggiando sull’8-8. Successivamente, Pecchia continua nel suo show realizzando in transizione e accompagna Lacey cercando ancora di lanciare l’allungo della Vanoli; un jumper di Biligha e il primo squillo dall’arco di Forray (8 punti), comunque sia, tengono la Dolomiti Energia in scia (17-14). Sul finire del periodo, Udom e Zegarowski (9 punti e 5 assist) si scambiano due bombe dalla punta e poi Zanotti in fade-away e in avvicinamento al tabellone fa chiudere con le note alte il quarto alla Vanoli contro Biligha e compagni (26-21 dopo 10’).

In seguito, Zegarowski e Zanotti continuano ad essere una minaccia per la difesa avversaria dalla distanza, Ellis è però micidiale in transizione e Alviti (16 punti) si sblocca firmando il palleggio arresto del 34-31 contro McCullough (9 punti) e Cremona. I lombardi, in seguito, riescono a mettere in ritmo anche Piccoli (8 punti e 4 rimbalzi) dalla distanza e Golden (18 punti e 7 rimbalzi) sotto i tabelloni, prima che Pecchia venga ben pescato da Lacey e ancora Golden aggiorni il massimo vantaggio sul +10 (43-33). Nonostante coach Galbiati con un timeout cerchi di interrompere l’emorragia, Denegri capitalizza perfettamente dalla lunetta, l’asse Pecchia – Golden resta un rebus irrisolvibile per la difesa avversaria e Lacey sigilla un gran primo tempo di Cremona con la tripla del 53-37.

In avvio di ripresa, Lacey e Golden continuano a farsi valere con la palla tra le mani, Forray scuote gli ospiti con la tripla del -16 ma Denegri dall’arco e un’altra bella penetrazione di Lacey aggiornano il massimo vantaggio locale sul 62-41. Dopo i liberi segnati da Adrian per il +23 locale, Alviti, Baldwin (10 punti, 4 rimbalzi e 4 assist) e Grazulis trovano il fondo della retina nel pitturato ma una bomba di McCullough dall’angolo lascia comodamente avanti i biancoblu (67-48). Sul finire del quarto, Alviti ed Ellis realizzano ancora in penetrazione ma Pecchia e soprattutto Golden capitalizzano molto bene le circolazioni di palla della Vanoli, prima che Ellis chiuda il quarto con un altro squillo, sulla sirena, la tripla del 76-58 dopo 30’.

A partire da questa bomba, la Dolomiti Energia conclude un break di orgoglio di 0-11, con Udom e soprattutto Alviti protagonisti, prima che Denegri batta la pressione avversaria con una tripla e l’assist per McCullough dell’81-66. Trento firma poi altri 8 punti consecutivi trascinata dalle triple di Ellis e Alviti per il -7 ospite, Zegarowski cerca di respingere la rimonta ospite assieme a Denegri e poi i canestri nel pitturato di Udom e Cooke Jr. tengono viva la Dolomiti Energia (86-78 a 4’ e mezzo dalla fine). Grazie all’energia di Piccoli e Golden, comunque sia, Cremona ritrova la giusta concentrazione e poi Pecchia nel pitturato piazza l’appoggio che chiude definitivamente la contesa. Finisce 99-80.

Fonte: Lega Basket

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 32 20 16 4
Virtus Bologna 30 20 15 5
Olimpia Milano 28 20 14 6
Reyer Venezia 28 20 14 6
Napoli Basket 22 20 11 9
Pallacanestro Reggiana 22 20 11 9
Derthona Basket 20 20 10 10
Aquila Basket Trento 20 20 10 10
Scafati Basket 20 20 10 10
Basket Cremona 18 20 9 11
Pistoia Basket 18 20 9 11
Pallacanestro Varese 16 20 8 12
Dinamo Sassari 16 20 8 12
Treviso Basket 12 20 6 14
Victoria Libertas Pesaro 10 20 5 15
New Basket Brindisi 8 20 4 16
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!