L'Olimpia Milano supera in volata il Derthona Basket

L'EA7 Emporio Armani Milano supera in volata la Bertram Derthona Tortona nella prima gara del girone di ritorno della Serie A UnipolSai. Difese attente in apertura di gara, così le due squadre devono affidarsi ai singoli per trovare il canestro: Melli (23 punti con 10/11 dal campo, 8 rimbalzi e 3 recuperi) effettua una serie di tagli utili a firmare i primi sette punti dell'Olimpia, sull'altro versante invece è Ross (17 punti e 5 assist) a prendere le chiavi del gioco in mano trascinando gli ospiti al primo vantaggio nella partita (7-8). Tortona prosegue su questi ritmi, sfrutta i movimenti di Thomas (23 punti e 3 stoppate) e sigla un break di 0-5 per mettere due possessi di vantaggio tra le squadre; tuttavia, la formazione meneghina non si fa intimorire e dalle penetrazioni di Hall (14 punti) costruisce un controparziale di 9-2 – complice anche la tripla di Voigtmann – ribaltando il risultato in proprio favore (16-15).

Gli ospiti costringono la difesa di Milano al fallo lucrando tiri a cronometro fermo – qui Thomas e Weems (10 punti) fanno tre su quattro – ma Flaccadori prima e Caruso nel finale scrivono il 20-18 dopo 10' di gioco. Il secondo quarto riparte nel segno dell'EA7 Emporio Armani, la quale si mette nei polpastrelli di Voigtmann per eludere le marcature della Bertram Derthona e allungare sul +5; il gruppo allenato da coach De Raffaele si sveglia dal torpore dopo la tripla di Weems: infatti, il numero 34 apre un parziale di 0-7 a cui si uniscono Candi e Baldasso, dall'altra parte Thomas cancella Caruso e così i lombardi sono costretti a chiamare il time-out per rimescolare le carte (23-25).

I ritmi cominciano ad alzarsi vertiginosamente, Napier (14 punti e 9 assist) e Caruso si ispirano a vicenda riportando avanti i padroni di casa, l'asse Candi-Thomas però ha intenzioni differenti e con l'ausilio di Baldasso rimette il punteggio in favore di Tortona. Il numero 13 dell'Olimpia crea pericoli servendo Melli, il quale lancia i biancorossi verso un parziale di 11-0 in cui i veri protagonisti sono Caruso e Bortolani (9 punti), bravi a regalare il massimo vantaggio alla squadra di coach Messina; la tripla di Strautins (11 punti) arresta l'emorragia e manda le rivali all'intervallo sul 42-35.

L'appoggio di Melli rompe subito gli indugi nella ripresa, Strautins connette con un tiro dai 6.75 metri accendendo gli animi dei piemontesi che trovano il -4 dopo la schiacciata di Thomas lasciato indisturbato dalla difesa meneghina; il numero 9 biancorosso trova un'altra penetrazione nel traffico, ma Ross non indugia a rispondere con una bomba dal palleggio, così Milano deve affidarsi all'imprevedibilità di Napier e all'esperienza di Hines per contrastare l'ennesimo tocco morbido di Thomas e staccare la Bertram Derthona di due possessi (50-45). I piemontesi fiutano la flessione nell'attacco casalingo e gli spazi lasciati sul perimetro, perciò lo scarico di Obasohan per Strautins seguito da quello di Ross per Noua valgono le triple del -1 bianconero; nonostante la pressione operata da Tortona, Hall mette il piede sull'acceleratore e mette in seria difficoltà gli ospiti che fermano il gioco dopo essere tornati sotto di cinque punti.

Una fase finale di terzo quarto molto fisica manda in lunetta prima Ricci e conseguentemente Thomas, l'ultima parola però spetta a Weems che con una tripla mette il suo marchio sul 58-56 alla mezz'ora. Il quarto periodo si apre con un duello d'eccezione tra Melli e Candi: il capitano dell'Olimpia appoggia al tabellone il +4, il numero 7 di Tortona in fade-away risponde senza esitazioni, Melli ancora in tap-in ristabilisce le gerarchie, Candi (11 punti) però straccia la retina dai 6.75 metri scrivendo -1 sulla partita, ma Melli – con un gioco da tre punti – riporta l'EA7 Emporio Armani a distanza di sicurezza dall'avversaria (65-61). I ritmi non cennano a diminuire, prosegue così la battaglia sui due lati del campo: Napier scarica per Bortolani che segna da tre punti, Ross risponde con la stessa medicina, poi una disattenzione dell'attacco piemontese permette a Tonut di recuperare palla e lanciarsi in contropiede, ma Zerini – dai 6.75 metri – rimette tutto in discussione.

Milano non accetta le condizioni dettate da Tortona e firma un parziale di 7-2 in cui Napier innesca Melli e Tonut per i canestri del 77-69, tuttavia il gioco da tre punti di Weems restituisce speranze agli ospiti (77-72). I due tiri liberi di Hall seguiti dal jumper di Napier sembrano poter mettere in ghiaccio il risultato, ma la Bertram Derthona – in uscita dal time-out – registra un importante parziale di 0-6 con i nomi di Thomas, Candi e Ross per l'81-79 a meno di 60” dal termine; il numero 4 bianconero sigla la bomba del sorpasso, Hall però vola in penetrazione e batte Thomas segnando il controsorpasso milanese. Ross ha in mano la palla della possibile vittoria, tuttavia la difesa di Milano cancella il suo tentativo di penetrazione; nel finale Napier sbaglia entrambi i tiri liberi, ma ciò non nega la gioia all'EA7 Emporio Armani. Finisce 83-82.

Fonte: Lega Basket 

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 32 20 16 4
Virtus Bologna 30 20 15 5
Olimpia Milano 28 20 14 6
Reyer Venezia 28 20 14 6
Napoli Basket 22 20 11 9
Pallacanestro Reggiana 22 20 11 9
Derthona Basket 20 20 10 10
Aquila Basket Trento 20 20 10 10
Scafati Basket 20 20 10 10
Basket Cremona 18 20 9 11
Pistoia Basket 18 20 9 11
Pallacanestro Varese 16 20 8 12
Dinamo Sassari 16 20 8 12
Treviso Basket 12 20 6 14
Victoria Libertas Pesaro 10 20 5 15
New Basket Brindisi 8 20 4 16
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!