Niente da fare per il Basket Fermo contro la capolista Basket Macerata

Un’altra sconfitta, ma prevedibile e prevista, da parte del Basket Fermo contro la prima in classifica e ancora imbattuta Basket Macerata. Una sconfitta che fa rimanere ancora all’ultimo posto in classifica i giallo blu fermani ma era davvero difficile pensare di recuperare qualche punto con una squadra, come quella di Macerata, decisamente più forte.

Sul campo, nei quaranta minuti in cui le due squadre si sono affrontate, Macerata ha mostrato una capacità difensiva addirittura migliore della partita di andata: i nostri giocatori hanno fatto molta difficoltà a trovare spazi per poter tirare a canestro con sicurezza. Se poi si pensa che in attacco i maceratesi, soprattutto nel primo quarto, non hanno sbagliato un tiro si capisce la distanza nel punteggio tra le due formazioni. Da sottolineare anche un po’ di sfortuna: i tiri dalla distanza di Andrea Del Buono che hanno sempre rappresentato un piccolo bottino molto utile alla squadra fermana, questa volta non sono riusciti a far entrare la palla nell’anello, respinti da chissà quale forza contraria a quella di gravità.

Bisogna comunque aggiungere che la squadra fermana non ha giocato poi così male. Ci sono stati momenti di buona pallacanestro che non si vedevano in via Leti da mesi. Adem Catakovic miglior realizzatore dell’incontro insieme a Montanari di Macerata. Un piacere vedere negli ultimi cinque minuti solo giocatori dell’U19 in campo e giocare alla pari con gli ospiti maceratesi.

Dopo le partite proibitive della prima parte del girone di ritorno, quelle con Porto San Giorgio, Ascoli e Macerata (ed anche purtroppo dopo i rimpianti con Matelica e San Severino) ora bisogna organizzarsi per bene per affrontare le ultime quattro partite, due delle quali decisivi scontri per la salvezza. Si inizia venerdì prossimo a Porto Sant’Elpidio contro lo Sporting, una formazione che, nel girone di andata, ci ha visto vincitori ma che in classifica li vede decisamente più in alto, nelle zone di vertice. Un incontro da decifrare, quindi, la cui soluzione sarà possibile darla solo alla fine dei quaranta minuti di gioco. Forza ragazzi!!

Basket Fermo - Basket Macerata 53-83

Parziali: 13-26, 21-25, 11-14, 8-18.
Progressivi: 13-26, 34-51, 45-65, 53-83.

Basket Fermo: Cipriani 3, Palmucci, Catakovic 19, Mezzabotta (cap.) 3, Ferracuti 6, Del Buono, Quondamatteo 11, Andrenacci, Santarelli 2, Paggi 6, Poggi 3. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Basket Macerata: Del Nibletto, Trettaccone 6, Spina 8, Tiberi 10, Severini (cap.) 3, Mogetta, Soricetti 12, Torresi 4, Formanetini 8, Core 1, Nardi 12, Montanari 19. All.re Brachetti, vice all.re Pepi.

Tiri da 3: Fermo 5, Macerata 7
Tiri liberi: Fermo 16 su 28 (57%), Macerata 18 su 26 (69%)
Falli: Fermo 25 più tecnico alla panchina; Macerata 27
Usciti per 5 falli: Formentini (Macerata)

Arbitri: Marco Pazzaglini di Pesaro e Giovanni Zidda di Pesaro

Fonte: Francesco Sandroni - asd Basket Fermo 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!