L'Esperia Cagliari si riscatta e batte l'Amatori Pescara

Anche la seconda partita della Fase Play-In Silver è amara per l'Amatori Pescara 1976, che cade in Sardegna dopo esser andata ko all'overtime in casa contro Carver Roma. A Cagliari è finita 68-58 una partita non bella e certamente non interpretata bene dai biancorossi pescaresi, che pure si erano presentati all'appuntamento con tanta voglia di rivalsa nonostante i numerosi acciacchi fisici registrati da più elementi in settimana. Adesso, sommando anche l'ultima partita di regular season, sono 3 le sconfitte di fila ed urge sin da domenica 17 rialzare la testa.

LA GARA. Ancora una volta l'approccio alla sfida non è stato dei più positivi. Al termine dei primi 10 minuti di contesa il parziale registrato è stato di 28-14 per l'Esperia, con due soli uomini biancorossi a bersaglio (Cocco 8 punti, Pierucci 6). Avvio morbido di Pescara, sin troppo insomma, con la squadra di coach Alessio Fioravanti che ha avuto difesa approssimativa e attacco non lucido contro una squadra che ha proposto una buonissima fase di non possesso e concreta circolazione di palla che ha portato a più triple aperte dei propri cecchini. Nel secondo quarto la reazione della squadra della città di Pescara ha portato la squadra sul -6 all'intervallo lungo. 41-35 il progressivo dopo 20 minuti di sfida, connotati da un Pierucci che ha trascinato i suoi al parziale rientro nella contesa.

L'avvio di secondo tempo, non certo bello sul piano squisitamente estetico, ha visto entrambe le squadre assai contratte. Basti pensare che per i primi 6 giri di orologio si sono registrati solo 2 canestri per parte. L'Amatori è comunque arrivata sul -1 avendo per ben 4 volte il possesso del sorpasso, che però è sempre stato sciupato. In particolare, ci sono stati 3 tiri fuori ritmo di capitan Alberto Serafini che non sono andati a bersaglio e nell'ultimo minuto due ulteriori errori Amatori in attacco hanno prodotto due contropiedi sardi hanno determinato il gap dopo 30 minuti di partita.

54-47 il punteggio, con un canestro e fallo e poi due tiri dalla lunetta a siglare il -7. L'ultimo quarto Amatori non è stato di certo positivo per i nostri colori. Cagliari ci ha creduto di più ed ha reso meglio sia in difesa sia in attacco. Inevitabile il ko, quindi: 68-58 il finale di una partita in generale non bella e che ha visto prevalere i padroni di casa. (Fonte: ufficio stampa Amatori Pescara

Esperia Cagliari - Amatori Pescara 68-58

Cagliari: Cabriolu 2, Mercenaro 1, Kucan 18, Floridia 9, Potì 3, Villani ne, Thiam 10, Picciau 8, Locci 13, Tocco ne, Corsi ne, Sanna 4.

Pescara: Gangale, Brescianini, Serafini 9, Cocco 14, Pierucci 20, Gjorgjevikj, Di Donato 3, Colombo, Origlia 12, Mencarelli ne.

Parziali: 28-14, 13-21, 13-12, 14-11.
Progressivi: 28-14, 41-35, 54-47, 68-58.
Usciti per 5 falli:

 

Giornata: 2° - Andata - 10/03/2024

In casa Ospiti Risultato Tab
Basket Ferentino Pisaurum Pesaro 71 - 61
Esperia Cagliari Amatori Pescara 1976 68 - 58
Carver Roma Attila Junior Porto Recanati 52 - 59
Stella Azzurra Viterbo Teramo a Spicchi 63 - 56

Classifica: Serie B Interregionale - Play-In Silver

Squadra Pt G V P
Attila Junior Porto Recanati 22 14 11 3
Basket Ferentino 16 14 8 6
Amatori Pescara 1976 14 14 7 7
Carver Roma 14 14 7 7
Stella Azzurra Viterbo 14 14 7 7
Teramo a Spicchi 12 14 6 8
Esperia Cagliari 10 14 5 9
Pisaurum Pesaro 10 14 5 9
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: