La VL Pesaro ad un passo dal baratro: la Pallacanestro Reggiana passa senza problemi alla VitriFrigo Arena

La UNAHOTELS Reggio Emilia mostra i muscoli e batte nettamente la Carpegna Prosciutto Pesaro. Avvio di partita equilibrato, con Totè a caricarsi tutto l’attacco marchigiano sulle spalle, i lunghi Faye e Chillo a replicargli dal perimetro e Galloway poi si mette nel match con i due appoggi consecutivi del 5-10. Le affondate di Totè e Wright-Foreman non fanno comunque scappare gli ospiti, una bomba di Tambone firma anche il sorpasso della Carpegna Prosciutto, prima che Black in uscita dalla panchina sigli i due canestri del 12-14.

Sul finire del quarto, Smith manda a bersaglio una bomba e ancora i muscoli di Black allontanano Bamforth e compagni sul 14-19 dopo 10’ di partita. Grazie alle incursioni di Smith e Uglietti in contropiede, la UNAHOTELS si porta anche sul +9, Totè (costretto poi ad abbandonare la partita a causa di un infortunio) e McDuffie cercano di scuotere Pesaro ma Atkins sfrutta la propria versatilità firmando il 19-27. Con Galloway e un tap-in di atletismo di Grant, Reggio Emilia raggiunge anche le 12 lunghezze di vantaggio, McDuffie in contropiede e una bomba di Mazzola cercano di rimettere in carreggiata i padroni di casa e poi Tambone realizza il bel jumper del 26-33 contro Faye e compagni.

Le incursioni proprio del giovane centro emiliano e di Galloway, successivamente, arginano le giocate di talento di McDuffie e due canestri consecutivi di Smith firmano anche il +12. Il tempo si chiude poi con lo spettacolare gioco da tre punti di McDuffie, che manda le squadre negli spogliatoi sul 32-41.

La ripresa si apre con un gioco a due tra Weber e Faye, un botta e risposta dall’arco tra Tambone e Vitali mantiene le distanze ma poi le incursioni di Faye e Galloway nel pitturato aggiornano il massimo vantaggio UNAHOTELS sul 37-55. Dopo l’appoggio di Galloway del +20, Ford nel pitturato e una bomba di Bamforth riaccendono l’animo pesarese, prima che McDuffie piazzi la coppia di liberi del 45-59.

Successivamente, sale quindi in cattedra Smith e le sue abilità dal palleggio, che rispediscono la Carpegna Prosciutto lontana di 20 lunghezze, prima che una bella virata di Black spenga gli effetti di un gioco da tre punti di Bamforth e ancora Smith dalla media distanza sigilli il terzo periodo con il jumper sulla sirena del 48-69. Nonostante i guizzi di Visconti e Bamforth cerchino di accorciare le distanze, Black continua a sfruttare lo strapotere fisico nel pitturato e una rubata di Weber mantiene l’ampio gap (57-77). Negli ultimi minuti del match si svuotano le panchine e la UNAHOTELS può controllare agevolmente sino al 69-87 conclusivo.

Fonte: Lega Basket 

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 40 28 20 8
Virtus Bologna 38 27 19 8
Olimpia Milano 38 27 19 8
Reyer Venezia 34 27 17 10
Pallacanestro Reggiana 30 26 15 11
Derthona Basket 28 28 14 14
Aquila Basket Trento 28 27 14 13
Napoli Basket 26 27 13 14
Pistoia Basket 26 26 13 13
Basket Cremona 24 28 12 16
Scafati Basket 24 27 12 15
Dinamo Sassari 24 27 12 15
Treviso Basket 20 27 10 17
Pallacanestro Varese 20 27 10 17
Victoria Libertas Pesaro 18 28 9 19
New Basket Brindisi 16 27 8 19
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!