Janus, coach Niccolai ''Vogliamo vincere per giocarci poi la serie sul nostro campo''

Coach Andrea Niccolai ha commentato la sconfitta subita dalla Janus Fabriano sul campo della Pallacanestro Roseto in Gara 1 delle Semifinali Playoff del campionato di Serie B Nazionale. Queste alcune delle sue parole riportate dal Corriere Adriatico:

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

"È stata una partita durissima, di una fisicità incredibile e noi siamo partiti un po' timidi. Roseto è forse la squadra col tasso fisico più alto del campionato, ha grande stazza in ogni ruolo. Nel primo tempo non siamo riusciti a sopperire a questa differenza perché siamo stati troppo scolastici e non abbiamo messo quella fisicità necessaria in partite del genere.

I veterani sono stati pronti da subito, mentre i quattro o cinque ragazzi più giovani, che sono alle prime battaglie di questo tipo, ci hanno messo un po'. Invece nel secondo tempo siamo andati molto bene, ribattendo colpo su colpo a una squadra fortissima e devo fare i complimenti ai ragazzi: andare in svantaggio di 16 punti, avere la forza di risalire senza abbattersi dopo alcuni errori elementari, fino a giocarsi la palla per vincere, è stata l'ennesima dimostrazione di come questo gruppo abbia fatto un percorso incredibile negli ultimi mesi. È stata una bellissima partita e uno spettacolo di basket. 22 palle perse sono troppe per vincere una semifinale.

Alcune ne abbiamo perse in modo banale, ma c'è anche merito della difesa pressante di Roseto, che è stata un fattore. In gara 2 dovremo essere più pronti ad assorbire contatti che ci sono in gare di questo tipo e fare per 40' il tipo di partita disputata nel secondo tempo di gara 1. Vogliamo vincere per giocarci poi la serie sul nostro campo".

Photo Credits: Marco Teatini - Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!