Pallacanestro Recanati, coach Di Chiara ''Dobbiamo trasformare l'amarezza in orgoglio e convinzione''

 

if(window.location.href.includes("115244")){document.write('
');}else{document.write('
');}

Le parole di coach Di Chiara nel post gara:

“Gara 3 è stata una partita dura. Osimo ha usato tutta la sua aggressività e fisicità trovando in Dubois e Tibs due punti di riferimento costanti per tutti e quaranta i minuti. I nostri immediati problemi di falli, sia con le guardie che con Reimundo, ci hanno causato molti problemi in termini di rotazioni, di scelte offensive, di fluidità e fiducia nel nostro gioco. Abbiamo giocato con poca consistenza, poca costanza e questo ci ha fatto perdere l’equilibrio.

Ogni volta che abbiamo avuto dei vantaggi non siamo mai stati così lucidi nel trovare le giocate che servivano per dare una spallata decisiva alla partita, e poi nel finale Osimo è stata brava e fredda a vincere con i tiri liberi di Ferraro a un secondo dalla fine. Da parte nostra è il momento di correggere questi errori in termini di fiducia, di chimica di squadra e di capacità di superare i problemi che possono capitare durante la partita, come i problemi di falli o gli errori individuali. Adesso dobbiamo essere capaci di alzare il livello della nostra pallacanestro e molto può partire da una difesa più efficace.

Ripartiamo dalla difesa e da un attacco più fluido e meglio distribuito. Ora più che mai dobbiamo trasformare l’amarezza in orgoglio e convinzione, anche se magari non tutti hanno l’esperienza necessaria, ho fiducia, perché quello che sappiamo fare non l’abbiamo di certo dimenticato. Per vincere ad Osimo servirà la nostra migliore partita contro una squadra che non è per caso e a sorpresa in finale, servirà fare una prestazione di qualità per poter tornare sul nostro campo e davanti al nostro popolo per Gara 5”.

Fonte: area comunicazione Pallacanestro Recanati
Photo Credits:
 Alfonso Alfonsi 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!