Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Falconara Basket - Perugia Basket: 66 - 91 , Serie C Gold > Girone Unico

Colpo grosso per il Perugia Basket che vince un'importantissima sfida salvezza sul campo del Falconara Basket e conquista anche il vantaggio nel doppio scontro diretto. Con questa vittoria gli umbri raggiungono proprio i falconaresi a quota 10 punti insieme all'Isernia Basket, vittorioso sul campo di Foligno. Tre squadre a pari punti a quattro giornate dalla fine della regular season che lotteranno fino all'ultimo per evitare l'ultimo posto e la conseguente retrocessione diretta in Serie C Silver.

Partita che dura poco più di un quarto, mentre dalla metà del secondo parziale i ragazzi di coach Boccioli prendono in mano le redini dell'incontro e riescono a conquistare un vantaggio in doppia cifra. I padroni di casa non riescono a reagire permenttendo agli umbri di dilagare fino al +25 finale. Nel Perugia bene Marsili e Faina che chiudono con, rispettivamente, 17 e 15 punti; mentre tra i locali prova positiva di Gurini, top scorer della serata con 21 punti.

Falconara Basket - Perugia Basket 66-91

Falconara: Curzi 8, Gurini 21, Quondamatteo 2, Centanni 14, Oprandi 3, Giorgini 2, Pesce, Nardini 8, Migliorelli 2, Dania 4, Burdo 2, Bertona. All. Reggiani

Perugia: Ciofetta 9, Nana 7, Antonielli 9, Frolov 6, Marsili 17, Faina 15, Domenis 9, Ragni, Gomez 11, Donati 8. All. Boccioli

Parziali: 19-19, 16-23, 17-21, 14-28.
Progressivi: 19-19, 35-42, 52-63, 66-91.
Usciti per 5 falli: Donati (Perugia)

Arbitri: Sperandini e Valletta

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: