x




Pallacanestro Reggiana - Pallacanestro Trieste 2004: 79 - 84 , Serie A > Girone Unico

La UNAHOTELS Reggio Emilia incassa la quarta sconfitta consecutiva in campionato perdendo contro la Pallacanestro Trieste. Partenza equilibrata con Cinciarini ed Anim a farsi valere nel pitturato avversario e la presenza di Spencer e Campogrande a tenere avanti gli ospiti (4-6). Capitan Cinciarini resta il cuore dei padroni di casa e tra triple e penetrazioni riesce ad evitare la fuga giuliana, ispirata da un presente Pacher e dalla bomba di Davis (10-13). Sul finire del quarto, Trieste allunga ulteriormente sfruttando l’ingresso sul parquet del tiratore Lever e l’appoggio di un ottimo Ruzzier dell’11-18 al 10° minuto.

La UNAHOTELS continua a faticare in attacco anche in avvio di secondo periodo, quando Deangeli, dall’altra parte del campo, segna appoggio e tripla del +12 ospite. Grazie ai liberi di Vitali e ad un rapido canestro in contropiede di Reuvers, Reggio Emilia accorcia le distanze sul 16-23 ma Vildera e Spencer continuano a banchettare nell’area avversaria, ben innescati da un concentrato Bartley (19-29). Successivamente, aumentano i viaggi in lunetta da una parte e dall’altra, con Reuvers e Burjanadze a tenere le distanze pressoché invariate da Pacher e compagni (24-33). Al termine del tempo, Pacher realizza un jumper, Spencer a cronometro fermo firma il +12, prima che Olisevicius scuota un minimo la UNAHOTELS con il tap-in vincente a fil di sirena (26-36 dopo 20’).

Nella ripresa, dopo un post-basso vincente di Olisevicius, Bartley sale di livello segnando sia in penetrazione che da lontano e firmando il 30-41. Successivamente si accende il duello tra Cinciarini e Bartley, intervallata dalla bomba di Davis del +12 giuliano e da due triple in fotocopia di Vitali (42-50). Davis, tra assist per Pacher e jumper dalla media, non permette poi alcun riavvicinamento locale e lo 0-6 di break giuliano sigla il +14. Al termine del periodo, Vitali si carica Reggio Emilia sulle spalle e Hopkins poi appoggia al tabellone il 46-56 che tiene ancora molto aperta la partita dopo 30’ di partita.

Vildera in taglio e Lever dal post-basso aprono le danze nell’ultimo quarto per la formazione allenata da coach Legovich ma la UNAHOTELS non molla affidandosi al cuore del suo capitano Cinciarini (50-60). Sfruttando i tagli di Bartley e un preciso Bartley, Trieste riesce anche a toccare il +15, prima che Olisevicius e Reuvers realizzino i canestri del 55-65. Ancora il chirurgico Bartley, tuttavia, accanto al solito efficiente Pacher, trascina una Trieste che scava il solco, nonostante due bombe e i tiri liberi di Burjanadze. Davis e Bartley (autore quest’ultimo di uno splendido assist per Lever) guidano i giuliani sul +12, Reggio Emilia comunque non vuole mollare e Cinciarini trova pronto Olisevicius da oltre l’arco per il 66-74 a 120” dal termine. Lever, ben servito da Ruzzier, sembra chiudere la contesa ma una rubata di Reuvers e l’inarrestabile Olisevicius confezionano il -5 con ancora 42” da giocare. Dopo un timeout chiamato da coach Legovich, Ruzzier prima realizza i tiri liberi da fallo intenzionale subìto e poi ruba palla a Cinciarini appoggiando il layup che consegna definitivamente la vittoria a Trieste. Le ultime triple di Burjanadze ed Olisevicius non riescono così a ricucire le 9 lunghezze di distanze e Lever fissa il 79-84 finale.

Per i tabellini completi CLICCA QUI

Fonte: Lega Basket 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche: