Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Nuovo colpo esterno per lo Janus Fabriano, espugnato il campo del Giulianova Basket

Altro colpo esterno della Ristopro Fabriano di coach Fantozzi che con un terzo periodo perfetto mette la freccia al PalaCastrum di Giulianova e coglie il decimo successo stagionale. E’ una nuova vittoria del gruppo, in forte emergenza ed in lotta con gli infortuni. Esce il cuore, esce una grande Janus. Finisce 54-65.

Lorenzo Monacelli stasera ha deciso di caricarsi la Ristopro sulle spalle. I primi 11 punti dei biancoblù portano la sua firma, segna dall’arco ed in appoggio, per Cardellini è una spina nel fianco. Dall’altra parte coach Ciocca allo start trova un ispirato Enrico Gobbato che segna e fa segnare i suoi compagni. Sono i padroni di casa a comandare i giochi mantenendo sempre qualche spiccio di margine. Ci pensa poi Ferraro con una tripla a piazzare il primo parziale (19-11 all’8°), Fabriano ricuce con Jimmy Gatti dall’arco ed Iba Thiam.

Ad approcciare meglio la seconda frazione è di nuovo l’Etomilu, che attacca l’anello e sugli scarichi trova le mani di Azzaro: il numero 5 punisce una Ristopro che viene comunque applaudita da coach Fantozzi per scelte offensive ed intensità difensiva. Emiliano Paparella (in condizioni precarie ed in campo con la sola rifinitura del sabato nelle gambe) mette ordine e trova in Max Bordi (18’ al termine per il 32, un simil “acquisto inaspettato” per i biancoblù) punti buoni per rimanere a galla. Si segna poco ora, le difese hanno la meglio, poi nell’ultimo giro d’orologio è Cardellini a togliere il tappo. Giulianova torna a +5, ma gli ospiti sono nuovamente bravi a rispondere con Lillo Monacelli (è arrivato a 15 alla sirena lunga) e due liberi di Filiberto Dri a tempo praticamente scaduto. Thè caldo sul 33-29.

Ok, e se vi dicessi nei 15’ d’intervallo che ora la Ristopro tornerà in campo e vincerà il terzo periodo 21-4 ci credereste? No? Sbagliato. Al ritorno sul parquet la Janus alza l’intensità difensiva e chiude le porte. In attacco Lillo Monacelli continua con le sue scorribande ed arriva al capolinea. Fabriano punisce puntualmente i cambi difensivi che consentono a Jimmy Gatti di giocare miss-match nella tacca bassa del pitturato, qui Fabriano torna a trovare tiri aperti e puliti. Il numero 11 (Gatti, ndr) segna in fadeaway ed appoggiando al vetro, dopo 2’ i biancoblù hanno ricucito il gap ed hanno messo anche il naso avanti 33-34.

Coach Ciocca si rifugia nel minuto di sospensione ma la strigliata non arriva, Ivan Morgillo entra in partita e Fabriano ha il dominio sotto le plance. Due triple in fila (Filiberto Dri prima ed Ivan Morgillo poi) scavano il solco, esplosione dei 150 arrivati da Fabriano. Ora si fa sul serio. Giulianova non segna più, è un periodo a tinte biancoblù, 37-50. Sono bravi gli uomini di coach Fantozzi a controllare il match negli ultimi 10’, periodo in cui Giulianova tenta più volte di indurre in errore la coppia arbitrale con qualche accentuazione di troppo nei contatti. Intelligente e concentrata la compagine cartaia che non sbaglia un colpo.

Gobbato e Ferraro sono gli ultimi a mollare, ma i padroni di casa torneranno in una sola occasione sotto la doppia cifra di scarto. Fabriano arriva anche a +16 con l’ennesimo canestro di Monacelli (21 al termine con un 9/14 dal campo in 34’ di utilizzo) a sei giri d’orologio dal termine. Gobbato (tra un tuffo e l’altro?) dalla lunetta arrotonda il suo tabellino e quello dell’Etomilu. Per chiudere baracca e burattini coach Fantozzi si affida alla sua cara zona, è 54-65. Si può festeggiare sotto al settore ospiti. Fabriano coglie il suo decimo successo stagionale ed eguaglia le vittorie dell’intera stagione regolare 2017/2018. Si torna a casa, domenica 20 arriva Campli. GRAZIE RAGAZZI!

Giulianova Basket 85 - Ristopro Fabriano 54-65 (19-17, 14-12, 4-21, 17-15)

Giulianova Basket 85
: Enrico Gobbato 14 (4/4, 0/1), Alessandro Azzaro 10 (2/3, 1/3), Innocenzo Ferraro 9 (0/4, 1/5), Simone Angelucci 8 (2/3, 1/5), Mattia Cardellini 7 (2/4, 1/3), Guglielmo De ros 4 (2/3, 0/3), Antonello Ricci 2 (0/5, 0/4), Simon Zollo 0 (0/1, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Giorgio Carrara 0 (0/0, 0/0), Andrea Sofia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 25 - Rimbalzi: 24 6 + 18 (Alessandro Azzaro, Innocenzo Ferraro 6) - Assist: 10 (Mattia Cardellini 4)

Ristopro Fabriano
: Lorenzo Monacelli 21 (7/10, 2/4), Nicolò Gatti 14 (4/8, 1/5), Filiberto Dri 10 (0/4, 1/3), Ivan Morgillo 9 (2/4, 1/1), Iba koite Thiam 6 (2/6, 0/0), Emiliano Paparella 3 (0/2, 1/3), Massimiliano Bordi 2 (1/2, 0/1), Devid Cimarelli 0 (0/1, 0/0), Niccolo Mencherini 0 (0/0, 0/0), Elias Donati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 - Rimbalzi: 37 9 + 28 (Ivan Morgillo 9) - Assist: 7 (Emiliano Paparella 4)

Lorenzo Ciappelloni – Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: