Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La rimonta della Vuelle Pesaro si ferma sul più bello, alla VitriFrigo Arena passa Sassari

La Vuelle parte male, poi rimonta, sfiora l’aggancio ma non riesce a conquistare i 2 punti. Alla Vitrifrigo Arena la vittoria va al Banco di Sardegna Sassari (81-88) mentre i biancorossi devono ripartire dalla grinta e dalla intensità messa in campo per il rientro avvenuto nella seconda metà di gara. Coach Boniciolli inizia la gara con Blackmon, Mockevicius, Lyons, Zanotti e il neoarrivato Wells. Coach Pozzecco risponde affidandosi a Smith, Pierre, Thomas, McGee e Cooley.

Il Banco di Sardegna parte forte e dopo 3’18” è avanti 8-0. Coach Boniciolli chiama timeout per cercare di cambiare il trend iniziale negativo, ma Pierre dall’arco è preciso. Wells accende la Vitrifrigo Arena con un gran canestro, prima di realizzare altri 2 punti nell’azione successiva. McCree e Lyons accorciano le distanze (9-13), con Erik che realizza il -2 che costringe la panchina biancoblu a chiamare un minuto di sospensione del gioco. Thomas piazza la schiacciata del 17-11 ospite, con capitan Ancellotti ed Erik McCree a rispondere subito all’allungo sardo (16-17). Gli arbitri fischiano il secondo fallo personale al numero 2 Vuelle che a 8 decimi dalla fine del primo quarto commette il terzo sul tentativo da 3 di Carter che dalla lunetta non sbaglia ma Monaldi replica pochi secondi più tardi. Gentile fa male dai 6.75 (21-28), Spissu lo imita (23-31). Al 18’ Blackmon realizza la bomba del – 4 (33-37); si va all’intervallo con il Banco di Sardegna in vantaggio di 11 punti (33-44: i primi 10 minuti si chiudono sul 16-22.

Il secondo quarto si apre con il ritorno in campo di Artis e Mockevicius che segna i primi 2 punti del periodo. Spissu dall’arco è preciso (18-25 al 12’). La Vuelle tenta di rimontare ma il Banco di Sardegna allunga ancora, andando al riposo lungo avanti di 11 punti (33-44). Al rientro sul parquet la Vuelle cerca di ridurre il gap, ma McGee dalla linea dei 3 punti non sbaglia (35-49). I biancorossi provano a reagire ma alcuni errori di troppo consentono al Banco di Sardegna di allungare ancora (37-56) a 4’51” dalla terza sirena. Coach Boniciolli rimanda in campo Blackmon e Wells. Ancellotti segna 4 punti consecutivi (41-57) al 28’. Dopo il timeout chiamato dalla panchina di Sassari, Monaldi è protagonista di una bella azione che purtroppo non si conclude con i 2 punti che però Diego realizza dalla lunetta (46-59). McCree piazza la bomba del -10 (49-59) con cui si chiude il terzo quarto.

Gli ultimi 10 minuti iniziano con le due triple di McCree da una parte e di Thomas e Gentile dall’altra. Blackmon segna il -2, Thomas dall’angolo non perdona ma James fa altrettanto pochi secondi dopo. Il numero 25 ospite realizza un canestro tra le accese polemiche della Vitrifrigo Arena, ma James è letale dai 6.75 (69-70). È una lotta punto a punto, la Vuelle è tornata in partita ma è costretta a giocare gli ultimi 4 minuti senza McCree che commette il suo quinto fallo. Thomas realizza dall’arco (71-77), coach Boniciolli chiama timeout.

Monaldi dall’angolo mette a segno una grandissima bomba per il -2 (75-77), prima del quinto fallo che gli viene fischiato dalla terna arbitrale a 1’54” dalla fine (76-79). Smith in lunetta fa 1/2, ma Polonara colpisce per il nuovo +7 ospite (76-83). Cooley porta a 9 i punti di distanza, Blackmon accorcia da 3 per il -6 (79-85) a 31” dalla fine. La Vuelle cerca la rimonta, ma non c’è più tempo: la vittoria va al Banco di Sardegna che passa alla Vitrifrigo Arena per 81-87. Ora i biancorossi, fermi a quota 14 punti in classifica, sono attesi dalla trasferta di domenica 28 aprile quando alle 18:30 scenderanno in campo a Masnago contro la Openjobmetis Varese per il match valido per la 28^ giornata.

VL PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 81-88 (16-22; 33-44; 49-59)

VL PESARO : Blackmon 18, McCree 23, Artis, Conti ne, Lyons 3, Giunta ne, Tognacci ne, Ancellotti 6, Monaldi 12, Zanotti, Wells 12, Mockevicius 7 ALL. Boniciolli

BANCO DI SARDEGNA SASSARI : Spissu 6, Re ne, Smith 20, McGee 8, Carter 5, Devecchi ne, Magro, Pierre 5, Gentile 7, Thomas 18, Polonara 11, Cooley 8 ALL. Pozzecco

Arbitri : Sahin, Bettini, Grigioni

Spett. : 4527

Ufficio Stampa VL

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: