Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Finali Nazionali Under 14: Oxygen Bassano ed Aurora Desio si giocano lo scudetto

Resoconto Semifinali – Finale Nazionale Under 14 maschile di Basket. Oxygen Bassano e Aurora Desio sono le finaliste di domani

Oxygen Bassano – Pallacanestro Varese 74-65

P.S.GIORGIO – E’ l’Oxygen Bassano la prima finalista delle finali nazionali Under 14 di basket Maschile. Dopo una sfida molto combattuta ha avuto ragione della Pallacanestro Varese per 74-65.
La sfida è stata molto equilibrata anche se la differenza alla fine sono stati i rimbalzi catturati, 63-37 per Bassano, quasi il doppio di Varese.
Il primo periodo è andato a strappi e si è chiuso sul 22-20. Nel secodno quarto, l’Oxygenaa vola fino al più 8, 30-22 con una tripla di Assani. A quel punto a Bassano ci inceppano i meccanismi, Varese con un controparziale di 4-17 va al riposo lungo avanti sul 34-39.
Al ritorno in campo Bassano con un parziale di 8-2 si riporta avanti sul 42-40 e al 30’ conduce per 49-46. L’ultimo quarto si apre con quattro punti consecutivi di Pellizzari e un canestro di Fabris per il 55-46. Sotto l’onda dell’entusiasmo Bassano dilaga fino al più 16, 66-50 a 5’25” dal termine. Varese spinta dalle triple di Zhao (chiuderà con 32 punti) prova a riportarsi in partita ma, è troppo tardi. Vince Bassano per 74-65 ed è la prima finalista.

Oxygen Bassano: Fabris, Asani 13, Panizza 2, Ipino 2. Mocellin, Zilio, Pellizzari 24, Haidara 17, Fabrtis 6, Fusti, Sbrissa 2, Maiga 8. All: Gallea

Pallacanestro Varese: Coppa, ne, Bottelli 13, Golino, Praderio, Zhao 32, Goffi, Pasinetti 2, Rossi 3, Macecchini, Belotti 4, Frango 11, Migliori, Broggini. All: Maino

Parziali: 22-20, 34-39, 49-46.
Tiri Liberi: Oxygen 14/20, Varese 23/29.
Tiri da 3 punti: Oxygen 6/24, Varese 6/24.
Rimbalzi: Oxygen 63, Varese 37.

Arbitri: Del Gaudio e Pratola

Aurora Desio – Leoncino Mestre 79-73

P.S.GIORGIO – L’Aurora Desio è la seconda finalista delle finali Nazionali Under 14 di basket Maschile. In una bella semifinale ha avuto la meglio sul Leoncino Mestre per 79-73 e domani affronterà per lo scudetto di categoria l’Oxygen Bassano.
Partenza ottima di Mestre che volava sul 3-11 con una tripla di Barbero. Desio rimontava e chiudeva avanti il primo periodo sul 15-13. Nel secondo, la contesa rimaneva equilibrata poi, dal 25-22, Desio con un parziale di 12-0 si portava avanti sul 37-22.Il primno tempo si chiudeva sul 43-28. Al ritorno in campo Mestre provava a ricucire lo strappo, limava qualche cosa e al 30’ la sfida era in equilibrio, 61-54. In avvio di ultimo quarto, Mestre risaliva a meno 5, 61-56, Desi tornava avanti sul 71-62. Sembrava fatta, nel finale però Mestre si portava a sole 4 lunghezze dagli avversari 76-72 a 32” dal termine. La benzina però finiva per Mestre e Desio poteva godersi il successo per 79-73.

Aurora Desio: Guarnaccia 2, Cividati, Raffaldi 13, Corti 11, Beretta 15, Foiano, La Mantia, Cotone F. 8, Colzani 2, Colombo 4, Toffanin 16, Cotrone S. 8. All: Rota. 

Leoncino Mestre: Dalla Libera 2, Giangaspero, De Rossi ne, Zara ne, Agnoletto ne, Paganico 25, Nigro 2, Pellizzon 3, Trestini 11, Baldi 8, Barbero 22, Calligaris. All: Veronese. 

Parziali: 15-13, 43-28, 61-54.
Tiri Liberi: Desio 13729, Mestre 9/14.
Tiri da 3 punti: Desio 8/22, Mestre 6/27.
Rimbalzi: Desio 58, Mestre 50.

Arbitri: Pompei e Galavotti

Domenica 30 Giugno


Ore 16:00 – Finale 3/4 posto: Pallacanestro Varese – Leoncino Mestre
Ore 18:30 – Finale 1/2 posto: Oxygen Bassano – Aurora Desio.

Seguiranno le premiazioni

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: