Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Ufficiale, Matteo Mordini è un nuovo giocatore del Teramo Basket

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-08-2019/ufficiale-matteo-mordini-giocatore-teramo-basket-600.png

Social

Il Teramo Basket 1960 continua ad essere operativo sul mercato, dopo l’annuncio della triade teramana (Nolli, Di Eusanio, Di Bonaventura) il sodalizio biancorosso ha individuato colui che avrà il ruolo di fromboliere della squadra: Matteo Mordini.

Nato a Latina il 2 febbraio del 2000, 185 cm per 80 kg, il play/guardia Mordini comincia a muovere i primi passi nel mondo della palla a spicchi con il settore giovanile dell’SMG Latina per poi passare all’Eurobasket Roma (Under 13 ed Under 14). Nel 2014/2015 compie la sua prima esperienza lontano da casa con la Virtus Siena (Under 15 ed Under 17), sempre in terra toscana veste anche la maglia della SBA Arezzo nel 2015/2016 (Under 16, Under 18 e C Silver). L’anno successivo si trasferisce in Veneto dove milita nell’under 18 dell’Oxigen Bassano (arrivando fino alle finali nazionali di Udine) e in prima squadra bassanese (C Gold).

Nella stagione 2017/2018 Mordini passa al Pescara Basket facendo registrare ottime cifre nel campionato di C Silver (14.0 punti di media a partita). Contemporaneamente disputa anche il campionato under 18 Eccellenza e fa registrare qualche presenza con l’Amatori Pescara in Serie B. L’anno scorso ha vestito la canotta dell’Unibasket Lanciano (C Gold) dove ha aumentato ulteriormente le sue doti realizzative (14.5 punti a partita).

“Sono molto contento di far parte di questo progetto in una piazza bella e importante come Teramo – queste le prime dichiarazioni di Mordini – La strada per noi è tutta in salita ma sono certo che con il duro lavoro , la dedizione costante e la giusta mentalità potremmo fare grandi cose. Il girone è sicuramente il più impegnativo dei quattro, possiamo tranquillamente dire che è una serie A2 senza americani, con squadre costruite per vincere il campionato e per arrivare a giocarsi le Final Four. Noi dovremmo giocarci bene le nostre carte e vincere il più possibile in casa davanti al nostro pubblico. Grazie ai tifosi e alla società per avermi dato fiducia“.

Benvenuto Matteo

Ufficio Stampa Teramo Basket 1960

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: