Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Milano, coach Messina ''Brindisi è un'eccellente squadra. Dovremo ritrovare le energie dopo una settimana intensa''

Il campionato italiano propone lo scontro al vertice tra l’Olimpia e Brindisi, prima e seconda in classifica, separate da una sola vittoria e ambedue con strisce importanti da difendere. Milano ha vinto tutte le 10 gare giocate in questa Serie A, Brindisi ha vinto le ultime nove. Si gioca alle 17.00 al Mediolanum Forum, con diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player. L’Olimpia è rientrata sabato all’ora di pranzo da Barcellona dopo la battaglia di straordinaria intensità fisica sostenuta venerdì sera, ma senza tempo per ricaricare le batterie, come sarà per tutto il mese. Quella di domenica è la gara stagionale numero 31, ma anche la sesta in 13 giorni di dicembre e precede la doppia trasferta di Istanbul.

L’OLIMPIA – Brindisi arriva a questa gara cavalcando una striscia di nove vittorie consecutive con le perle dei successi di Bologna-Virtus e Sassari. L’unica sconfitta l’ha subita all’esordio a Venezia. Milano ha il miglior attacco del campionato, la miglior difesa, è la squadra che perde meno palloni, è prima nel tiro da tre, ha il miglior bomber del campionato (Sergio Rodriguez), il migliore nel tiro da due (Shavon Shields), il primo rimbalzista d’attacco (Kaleb Tarczewski). Ma i numeri di Brindisi non sono molto meno impressionanti. Segna solo due punti a partita in meno di Milano, è terza per punti subiti, è seconda nel tiro da due con il 57.1%, inoltre è pericolosissima a rimbalzo d’attacco dov’è prima assoluta. Infine ha in Derek Willis il primo rimbalzista difensivo della Serie A e il terzo assoluto.

COACH ETTORE MESSINA – “Si tratta di una partita difficile contro un’eccellente squadra, estremamente ben allenata da Frank Vitucci. Per noi l’aspetto principale è ritrovare le energie fisiche dopo una settimana molto intensa. Sarà dura, ma così è e quindi dovremo adattarci alla situazione. Ovviamente è una partita che dobbiamo affrontare pensando di difendere forte su attaccanti molto talentosi e che riescono a imporre un ritmo molto alto alle loro partite”. 

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: