La Reyer Venezia espugna il campo della Virtus Bologna dopo un supplementare

L’Umana Reyer Venezia si impone all’overtime nell’anticipo della 12ª giornata e scavalca i bianconeri in classifica con un record di 9-3. I padroni di casa si affidano subito a Shengelia e alle sue abilità sia dalla distanza che in contropiede per Dobric, mentre Tucker capitalizza gli ottimi attacchi ospiti con la bomba del 5-6. La Reyer è comunque ben in partita e lo dimostrano sia i canestri facili al ferro di Tessitori che i voli di Tucker e Parks, i quali tengono Hackett e compagni distanti cinque lunghezze (10-15).

Il parziale veneziano si prolunga poi fino allo 0-10, grazie ai centri dalla distanza di Brown Jr. e alla bomba di Wiltjer del +13, prima che Belinelli si iscriva nella partita con cinque punti consecutivi di capitale importanza (15-23 dopo 10’). Nel secondo periodo, Brown Jr. e Pajola si scambiano dei bei canestri al ferro e un’uscita dai blocchi di Belinelli vale il 20-27 a tabellone. La Segafredo comunque sale di colpi in difesa e, al di là di una coppia di liberi di Tucker, Belinelli e l’energia di Hackett spingono Dobric e compagni sul -4. Di seguito, Shengelia e Cordinier si prendono il pitturato avversario, Brooks ribatte con comodi canestri al ferro e poi De Nicolao e Tucker (quest’ultimo sulla sirena) sono cinici nel punire la Virtus e annullare gli effetti dei tap-in di Shengelia e Abass (35-40 dopo 20’).

In avvio di ripresa, al di là di un’uscita dai blocchi di Belinelli, è Venezia a ripartire meglio, con Parks, Brooks e Tessitori presentissimi nei pitturati avversari a firmare il nuovo +9 Reyer. Un’altra super tripla di Tucker fa volare gli ospiti sul 37-49, Cordinier dall’angolo e Pajola in penetrazione scuotono i bianconeri e un appoggio di Shengelia in contropiede argina Tucker e compagni per il 44-51. Successivamente, si alzano i ritmi della sfida, con Pajola e Mascolo a punire gli avversari al ferro e Casarin e Wiltjer a mandare a bersaglio dei canestri aperti del 55-59. Sul finire del quarto, Abass segna un libero e una gran bomba in transizione per il pareggio, prima che Casarin appoggi i punti che tengono avanti l’Umana dopo 30’ di partita (59-61).

Nell’ultimo quarto, Venezia parte subito creando tiri aperti per Tucker e Spissu e la presenza a rimbalzo in attacco di Wiltjer riporta gli ospiti sul +9. Successivamente, Tessitori si fa ancora trovare sotto i tabelloni per il 62-72, Belinelli dall’arco e Hackett di orgoglio in transizione riporta la Segafredo in scia, prima che Tessitori peschi il gran taglio di Parks valevole il 67-74 a 5’ dalla fine. Successivamente, Tucker e Parks ribadiscono il +10 a cronometro fermo ma una bella circolazione di palla chiusa da Cordinier e un’altra super tripla di Belinelli tengono la Segafredo viva (72-77 a 120” dalla fine). Dopo un fallo subìto da Dunston, Belinelli guadagna e realizza un tris di liberi, Brown Jr. ribatte con una coppia di centri dalla lunetta ma Belinelli ancora segna in uscita dai blocchi per il 78-79 con 66” da giocare.

Dopo un fallo tecnico fischiato a Shengelia e convertito da Spissu nel +2, Dunston recupera un pallone ma sbaglia un appoggio. Tucker però non punisce e Shengelia ha a disposizione la comoda schiacciata dell’80-80. Ultima azione, Brown Jr. sbaglia il tiro in corsa e si va così all’overtime.
Il tempo supplementare si apre con 1 su 3 dalla lunetta di Tucker, Pajola allora firma il sorpasso al ferro e capitalizza in contropiede una super stoppata di Cordinier (84-81). Venezia non vuole comunque mollare e si sblocca dal campo con la bella incursione di Brown Jr. ma lo stesso numero 55 e Tucker falliscono i colpi del controsorpasso. Belinelli e Abass però non chiudono la partita e Wiltjer dal post-basso concretizza l’84-85 a 14” dal termine. La palla decisiva finisce, dopo una quasi persa di Pajola, a Shengelia ma il suo tentativo da tre punti si infrange sul ferro. Finisce 84-85. (Fonte: Lega Basket)

Virtus Segafredo Bologna - Umana Reyer Venezia 84-85
(1Q 15-23, 2Q 35-40, 3Q 59-61, 4Q 80-80)

Virtus Segafredo Bologna
: Cordinier 7, Lundberg, Belinelli 24, Pajola 13, Dobric 6, Mascolo 2, Cacok 2, Shengelia 13, Hackett 8, Polonara, Dunston, Abass 9. All. Banchi

Umana Reyer Venezia
: Tessitori 7, Spissu 4, Casarin 4, De Nicolao 3, O’Connell, Janelidze, Parks 7, Brooks 8, Wiltjer 14, Vanin, Brown Jr 11, Tucker 27. All. Spahija

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 32 20 16 4
Virtus Bologna 30 20 15 5
Olimpia Milano 28 20 14 6
Reyer Venezia 28 20 14 6
Napoli Basket 22 20 11 9
Pallacanestro Reggiana 22 20 11 9
Derthona Basket 20 20 10 10
Aquila Basket Trento 20 20 10 10
Scafati Basket 20 20 10 10
Basket Cremona 18 20 9 11
Pistoia Basket 18 20 9 11
Pallacanestro Varese 16 20 8 12
Dinamo Sassari 16 20 8 12
Treviso Basket 12 20 6 14
Victoria Libertas Pesaro 10 20 5 15
New Basket Brindisi 8 20 4 16
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!