VL Pesaro, nota stampa del Consorzio Pesaro Basket

In data odierna si è tenuta a Pesaro presso l’Hotel Flaminio l’assemblea del Consorzio Pesaro Basket.

Alla riunione, presieduta dal Presidente Franco Arceci, hanno partecipato il Presidente della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Ario Costa e gli altri membri del Consiglio di Amministrazione. Tutte le componenti nutrono stima e rispetto nei confronti l’una dell’altra e si sono allineate relativamente agli obiettivi del club – in campo e fuori.

La presente nota viene diramata anche con l’intento di rettificare e smentire le comunicazioni e le illazioni apparse sugli organi di stampa nei giorni passati. Il sensazionalismo e la caccia al titolo hanno lasciato poco spazio a una narrazione veritiera delle vicende che stanno interessando il Consorzio, la Società e la squadra (come ad esempio la presunta, mai esistita e infondata “questione Tambone”).

Nonostante non si stiano ottenendo i risultati sportivi sperati e attesi, la squadra, la Società e il Consorzio sono come sempre uniti e determinati nel proseguire il proprio percorso e portare avanti il proprio programma di lavoro.

La squadra, lo staff tecnico e la direzione sportiva sono composte di professionisti seri e preparati che ogni giorno lavorano duramente per salvaguardare la permanenza del Club in Serie A1, obiettivo primario che il Club si è prefissato di raggiungere con assoluta determinazione. Nonostante il contesto molto sfidante, c’è massima unità di intenti.

Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e le altre funzioni della Società continueranno a profondere tutte le energie necessarie per raggiungere gli obiettivi del Club – in campo e fuori – fino al termine della stagione.

Nel corso della conferenza stampa convocata per la giornata di domani, il Presidente Ario Costa condividerà con i media maggiori dettagli e considerazioni.

Fonte: ufficio stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 

 

© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!