La VL Pesaro sconfitta sul campo della Pallacanestro Varese

L’Openjobmetis Varese torna alla vittoria condannando la Carpegna Prosciutto Pesaro all’ottava sconfitta consecutiva nel posticipo della 20ª giornata. Avvio di partita spumeggiante, con i marchigiani che si affidano all’asse Cinciarini – Totè mentre i padroni di casa trovano fortune dai voli di Brown e Spencer e dalla bomba di Hanlan del 7-5. Dopo un jumper di Bamforth, l’Openjobmetis preme sul pedale dell’acceleratore e piazza un break di 9-0 griffato dalle bombe di Brown e McDermott e dal gioco da tre punti di Mannion del 16-9. Grazie ancora a Bamforth e a una combinazione tra Ford e il tiratore Bluiett, la Carpegna Prosciutto cerca di tenersi in scia ma ancora Brown e una tripla del neoentrato Moretti spingono i biancorossi sulla doppia cifra di vantaggio (24-14).

Il proscenio in seguito se lo prende Mannion, che realizza al ferro e in step-back contro Mazzola e compagni per il +11 locale, prima che Tambone batta la sirena del quarto con la gran bomba del 29-21. Per Varese poi è McDermott con le sue incursioni ad arginare il talento di McDuffie, ma Cinciarini sotto i tabelloni e una bomba di Bluiett accorciano le distanze sul 35-30. Con un jumper di Ford e soprattutto altri cinque punti in “acrobazia” di McDuffie, Pesaro completa il riaggancio a quota 39 contro Spencer e compagni ma una tripla di Mannion e un’altra accelerazione di Mannion riportano in un amen Varese sul +6. L’energia di McDuffie e Cinciarini, comunque sia, non fa perdere terreno a Pesaro, prima che un tap-in di un presente Spencer mandi le squadre negli spogliatoi sul 47-43.

Cinciarini apre la ripresa con il layup del -2 ma Hanlan dà il via poi al suo show piazzando due bei giochi da tre punti e la bomba che rilancia la fuga Openjobmetis (56-47). Una tripla di Ford e soprattutto ancora l’energia di McDuffie nel pitturato non fanno perdere ulteriore terreno agli ospiti da Mannion e compagni e i liberi di Moretti valgono il 61-54. Un concreto Ford, successivamente, capitalizza assieme a Mazzola gli assist di Cinciarini ma, dall’altra parte, Varese trova fortune da Woldetensae, autore di due bombe consecutive e di una coppia di liberi, tenendo così Mazzola e compagni alle spalle sul 69-64 dopo 30’.

Varese dà il via all’ultimo quarto cavalcando l’asse Mannion – Ulaneo, Bamforth reagisce per la Carpegna Prosciutto, McDuffie risponde a Moretti al ferro ma poi viene espulso per essersi fatto fischiare il secondo fallo tecnico (76-68). A seguito di un’accelerazione di Bamforth, Brown realizza una gran tripla, Moretti lo replica poco dopo per il +12 Openjobmetis e poi un facile contropiede chiuso da Hanlan vale l’84-70 a 5’ dalla fine. Gli ospiti non hanno più la forza per rimontare, una tripla di Bluiett e un appoggio in contropiede di Cinciarini, infatti non riescono a riaprire la contesa, che si chiude sul 91-80. 

Fonte: Lega Basket

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 32 20 16 4
Virtus Bologna 30 20 15 5
Olimpia Milano 28 20 14 6
Reyer Venezia 28 20 14 6
Napoli Basket 22 20 11 9
Pallacanestro Reggiana 22 20 11 9
Derthona Basket 20 20 10 10
Aquila Basket Trento 20 20 10 10
Scafati Basket 20 20 10 10
Basket Cremona 18 20 9 11
Pistoia Basket 18 20 9 11
Pallacanestro Varese 16 20 8 12
Dinamo Sassari 16 20 8 12
Treviso Basket 12 20 6 14
Victoria Libertas Pesaro 10 20 5 15
New Basket Brindisi 8 20 4 16
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!