Un canestro di Moore regala i 2 punti al Pistoia Basket contro Napoli Basket dopo un supplementare

L’Estra Pistoia conquista una gran vittoria all’overtime sul campo della Generazione Vincente Napoli Basket nell’anticipo della 23ª giornata contro. Sokolowski da rimbalzo in attacco e armando la mano di Owens ispira il 5-0 iniziale locale ma la presenza rimbalzo in attacco di Ogbeide e il primo squillo di Willis pareggiano i conti sul 7-7. Con una bomba di Varnado e un comodo appoggio di Willis è poi l’Estra che cerca di dare lo strappo ma i neoentrati Ennis e Pullen ribattono a Moore e compagni (14-14). Al termine del quarto, Moore regala a Hawkins, Ogbeide e Del Chiaro dei canestri da sotto ma un jumper di Pullen e una schiacciata di Owens mantengono l’equilibrio alla Fruit Village Arena (18-21 dopo 10’).

Con una coppia di tiri liberi e un’alzata per Owens, Pullen poi si carica la Generazione Vincente sulle spalle, annullando gli effetti di una comoda schiacciata di Willis per il controsorpasso sul 24-23. Successivamente, Pistoia muove efficacemente il pallone e capitalizza con i taglianti Ogbeide e Wheatle ma Napoli sale di colpi dalla distanza specialmente con Brown ed Ennis, quest’ultimo autore anche della tripla del 33-29. Il break biancoblu si prolunga poi fino all’8-0 grazie anche a una bomba di Zubcic e a un tiro in corsa di Pullen, prima che Varnado dalla lunetta interrompa l’emorragia per l’Estra 38-31.

Sul finire del tempo, Zubcic aggiorna il massimo vantaggio campano sul +10 ma Willis con dei tiri liberi e Moore con cinque pesantissimi punti consecutivi fanno chiudere i 20’ iniziali di match con le note alte per i toscani (41-38 dopo 20’)
Il break biancorosso prosegue poi in avvio di ripresa grazie al cecchino Varnado e alla rapidità di Moore, Brown ridà ossigeno ai padroni di casa con un appoggio facile in contropiede e poi i voli oltre i 3.05 di Owens e Ogbeide pareggiano i conti sul 45-45.

Successivamente, è ancora la formazione toscana che preme sul pedale dell’acceleratore, con Willis e Moore a punire gli avversari in transizione con i loro tiri da lontano per il +8 ma Owens schiaccia facilmente e Sokolowski dall’arco ribadisce l’equilibrio sul 50-53. Tocca a Napoli quindi piazzare un break, stavolta di 11-0, condito anche da uno spettacolare alley-oop Sokolowski-Owens e dalle folate di Pullen ed Ennis, prima che Hawkins firmi il jumper del 56-55. Dopo un botta e risposta tra Moore e Pullen, Brown realizza dei tiri liberi che annullano gli effetti di una super schiacciata di Varnado per il 61-59 dopo 30’ di una equilibratissima partita.

Una tripla a testa di Wheatle e Varnado inaugura al meglio l’ultimo quarto per l’Estra e Moore appoggia al tabellone il tiro che prova a far scappare l’Estra (62-67). Un recupero di Ennis e due liberi di Owens non fanno calare l’attenzione alla Generazione Vincente, Wheatle placa l’entusiasmo casalingo insaccando una tripla dalla punta e poi Willis firma di puro talento la bomba del +7 Pistoia a 5’ dalla fine (66-73). Napoli interrompe l’emorragia con un cinque pesanti liberi segnati da Sokolowski e Pullen, Varnado scioglie la tensione biancorossa con il tiro dalla media del 71-75 ma un altro alley-oop tra Sokolowski e Owens vale il nuovo -2 locale a 150” dal termine.

Zubcic dalla lunetta completa la rimonta campana, Willis allora si incunea nel pitturato e piazza il +2 ma una palla persa di Willis regala a Owens il tiro libero del 76-77. Entrando nell’ultimo minuto di partita, Moore fallisce un tentativo dall’arco e Sokolowski guadagna fallo a rimbalzo ma segna solo uno dei due liberi a disposizione, prima che Ogbeide firmi la gran penetrazione del 77-79 a 30” dal termine. Tocca quindi a Pullen la replica e il numero 0 ha altre due opportunità dalla lunetta e la sua mano non trema a 17” dalla fine. Il pallone decisivo se lo prende Willis ma il suo tiro dal palleggio è molto corto e il match va all’overtime (79-79).

Il supplementare è inaugurato da un botta e risposta dalla media tra Pullen e Willis, Sokolowski fa esplodere la Fruit Village Arena con il canestro dell’84-82, con Napoli che approfitta di alcune imprecisioni di Moore e Varnado per scappare sul +4 grazie anche al cinico Pullen. Una gran bomba di Willis, comunque sia, tiene ancora tutto vivo e il numero 0 biancorosso sfrutta un errore dell’omologo Pullen per guadagnare e mandare a bersaglio i liberi del controsorpasso sull’86-87 a 100” dalla fine. Successivamente, Ennis trova una bella linea di penetrazione, Moore combina con Varnado per un alley-oop e poi Zubcic a cronometro fermo pareggia ancora i conti sull’89-89.

Entrando nell’ultimo minuto del supplementare, Moore inventa un gran jumper, Ennis gli risponde immediatamente con un elegante appoggio rovesciato e stavolta è Varnado a guadagnarsi un viaggio sulla linea della carità. Il numero 23 di Pistoia non trema e riscrive il +2 a tabellone, Ennis in qualche modo trova comunque Brown nel pitturato che pareggia a quota 93 e allora Moore si fa tutto il campo per beffare la sirena conclusiva e la difesa avversaria con il canestro della vittoria del 93-95.

Fonte: Lega Basket 

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 40 27 20 7
Virtus Bologna 38 27 19 8
Olimpia Milano 38 27 19 8
Reyer Venezia 34 27 17 10
Pallacanestro Reggiana 30 26 15 11
Aquila Basket Trento 28 27 14 13
Derthona Basket 26 27 13 14
Napoli Basket 26 27 13 14
Pistoia Basket 26 26 13 13
Scafati Basket 24 27 12 15
Dinamo Sassari 24 27 12 15
Basket Cremona 22 27 11 16
Treviso Basket 20 27 10 17
Pallacanestro Varese 20 27 10 17
Victoria Libertas Pesaro 18 27 9 18
New Basket Brindisi 16 27 8 19
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!