Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

FeBa Civitanova, il girone di ritorno inizia con la trasferta di Savona

La Feba Civitanova Marche apre il girone di ritorno a Savona. Dopo le due vittorie consecutive in questo 2019 le momò non vogliono fermarsi e guardano con fiducia al prossimo match. La vittoria contro l’Elite Roma è stata importante sia per la classifica, perchè ha permesso alle biancobu di risalire la china, che per la prestazione: una prestazione gagliarda e di carattere con le ragazze di coach Nicola Scalabroni che hanno dato spettacolo, riuscendo a sopperire alla mancanza del capitano Veronica Perini, fuori per infortunio.

Nel gruppo biancoblu è stata aggregata momentaneamente Gioia Trobbiani, un ritorno per lei con le momò dopo tre stagioni, che ha già esordito nella precedente partita. Contro le liguri arriva un altro test importante perché le biancoverdi sono a quota 6 in classifica generale e sono alla ricerca di punti per provare a risalire la classifica. La compagine di coach Vito Pollari non ha ancora vinto in questo 2019, visto che è reduce da due sconfitte consecutive, e in casa non vince dall’11 Novembre scorso. Nel roster biancoverde è arrivata da poco in cabina di regia Sara Azzellini, classe ’86 ex Alghero, in un organico tendenzialmente giovane in cui spiccano Elisabetta Penz e la classe ’99 Sona Svetlikova.

“E’ una gara difficile – commenta coach Nicola Scalabroni – perché Savona cercherà di metterci in difficoltà in tutti i modi. E’ una trasferta lunga ed è una gara da preparare bene, perché per noi sono fondamentali questi due punti, come sarà importante prepararsi bene partita per partita per cercare di ottenere bottino pieno. Savona in questo momento, come noi, ha bisogno dei due punti e quindi sarà una gara da sudare dall’inizio alla fine. Noi stiamo pensando da un mese a questo parte a lavorare di più su alcuni nostri aspetti ed a migliorare alcune cose e questo ci sta dando i suoi frutti.

Dobbiamo continuare su questa strada cercando di fare sempre meglio – conclude l’allenatore biancoblu - per concludere il nostro cammino nel migliore dei modi”. Palla a due domenica 20 gennaio alle ore 18.00 al Palazzetto dello sport di Savona. Dirigono l’incontro i signori Marco Attard di Firenze e Davide Cirenei di San Vicenzo (LI).

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: