Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Brutta sconfitta interna per la Victoria Fermo contro l'Ascoli Basket

La Marcozzi non riesce a tornare alla vittoria nel match casalingo che la opponeva all’Ascoli Basket, rimediando una sonora sconfitta per 62 a 87. L’esordio in panchina del nuoco coach, Francesco Pasquali non è coinciso con una buona prova di Belleggia e compagni, che sono rimasti in partita per poco piu’ di un quarto, giocato anche discretamente e chiuso sul 20 a 18. Il secondo parziale invece vede invece la veemente reazione degli ascolani che con un parziale di 8 a 27, mettono una seria ipoteca sulla vittoria finale, andando al riposo lungo sul 28 a 45.

Il rientro dagli spogliatoi non produce la sperata scossa e per gli ospiti diventa fin troppo facile gestire la gara con repentini contropiedi e ottime percentuali dal perimetro che allargano il divario all’ultimo mini intervallo sul 39 a 67. La gara gia’ compromessa da un bel po’ di minuti corre via senza scossoni fino alla sirena conclusiva. Probabilmente ci si aspettava una gara diversa dal punto di vista caratteriale per i fermani, avendo in panca il nuovo coach e dovendo dimostrare che si è ancora in tempo per poter salvare una stagione negativa.

E’ chiaro che c’è tanto da lavorare ancora e nessuno ha la bacchetta magica per correggere le cose che non vanno, ma considerare la gara chiusa al 25’ non ci sembra sia un atteggiamento propositivo per il resto della stagione. Mancano ancora 7 gare di campionato e tutta la sequenza dei play out, ai quali la Marcozzi dovrà arrivare con un atteggiamento totalmente diverso; dove ci saranno mancanze tecniche, si dovra’ sopperire con grinta e determinazione come dimostrato in alcune partite in questa stagione, che se anche non hanno portato i punti in classifica, quantomeno non hanno dato dimostrazione di arrendevolezza. Il prossimo impegno per la Marcozzi sarà venerdi prossimo in casa della capolista Pollenza, partita a dir poco proibitiva, ma che per forza di cose dovrà essere giocata in maniera completamente diversa da quella di questa sera.

Fermo: Mancini 8, Pierantozzi 3, Centonza, Maroni, D'Onofrio ne, Hoxha, Cinti ne, Pelacani 11, Braithwaite 9, Cardarelli 3, Ricci 6, Belleggia 22. All. Pasquali

Ascoli
: Santini 7, Falcioni 5, Filipponi 7, Rapposelli 5, Mattei 5, Bassetti 6, Van der Hammen 21, Bonfigli 16, Bellinzona 12, Addazi 3. All. Caponi

Ufficio Stampa Victoria Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: