Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Esordio convincente per la Uisp Palazzetto Perugia

Prima giornata tra le mura amiche per la Serie D della UISP Palazzetto Perugia che porta a casa la prima vittoria contro la NPC Fara in Sabina. Complici le assenze, soprattutto nel reparto lunghi, la UISP opta per un quintetto ‘low’ per cercare di contrastare la fisicità avversaria. L’inizio di gara è di studio per le due formazioni che non riescono a dare continuità alle proprie manovre. Per Perugia sono Capitan Gatto e Minieri a dare la prima scossa, ma gli errori difensivi mandano spesso i reatini sulla linea di tiro libero. Il primo quarto si chiude sul +3 per i padroni di casa (16-13).

Al ritorno in campo qualcosa si blocca per i biancorossi. I tanti errori in attacco permettono alla NPC guidata dai gemelli Salamone (autori di una prova in combinato da 37 punti) di prendere il comando, ma Lupattelli e Versiglioni tengono dritto il timone e si va alla pausa lunga sotto di 1 lunghezza (31-32). E’ nel terzo quarto che la UISP si sveglia. Guidata in regia da un Rossi preciso e combattivo, i grifoni sistemano la difesa e volano in contropiede. Ragni e Gatto risultano imprendibili a campo aperto e Baldassarri controlla le plance con sicurezza portando ad un mini parziale di 24-11 che incanala il match.

La NPC però non molla e nell’ultimo periodo passa a zona per tentare di recuperare il gap. Ma non è serata, la circolazione di palla dei perugini è precisa e sistematicamente libera al tiro le ‘bocche da fuoco’ biancorosse. Ragni, Versiglioni, Lupattelli e Minieri gonfiano la retina e dall’arco mettono a segno 6 triple che di fatto chiudono la partita. Prossimo appuntamento Domenica 13 Ottobre nella prima trasferta stagionale contro la Virtus Terni di coach Pasqualini e dell’ex Elia Frolov. Palla a due alle 18.00.

Uisp Palazzetto Perugia - Npc Fara in Sabina 77-61 (16-13, 15-19, 24-11, 22-18)
Arbitri: A. Nenci e L. Lupetti.

Perugia: Versiglioni 17, Lupattelli 14, Ginepri 2, Ragni 12, Burini 4, Baldassarri 2, Minieri 11, Cenerini, Rossi 3, Gatto 12, Caneponi. All. Vispa, A.All. Lupattelli

Fara in Sabina: Granata 12, Proietti 6, Rotaru, D'Agnolo 6, Salamone F. 19, Salamone G. 18, Fida, Lupi. All. Colantoni

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: