Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Supercoppa LBA, la Germani Brescia cerca la rivincita contro l'Olimpia Milano

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/06-09-2020/supercoppa-germani-brescia-cerca-rivincita-olimpia-milano-600.jpg

Social

Brescia-Milano, atto II. A 72 ore dalla partita del Mediolanum Forum, che ha sancito la prima sconfitta del quintetto biancoblu nella Supercoppa italiana e ha lanciato l’Olimpia verso la Final Four di Bologna, la squadra di Vincenzo Esposito torna a confrontarsi con lo squadrone biancorosso, che finora è stata in grado di confermare tutti quei pronostici che lo vedono come favorito ai nastri di partenza della nuova stagione.

Nonostante la sconfitta, al Forum di Assago a Brescia non sono certamente mancate le note positive, a cominciare dal fatto di aver messo in difficoltà la squadra di Ettore Messina per larghi tratti del match. La Germani è stata capace di resistere alle spallate che l’A|X ha provato a dare alla partita, giocando con la dovuta concentrazione e la giusta sfacciataggine nonostante l’evidente gap dovuto all’assenza di due pedine fondamentali come Cline e Ristic.

Ripetere la prestazione di venerdì scorso non sarà semplice, così come è difficile dire che possa bastare per tornare a impensierire la corazzata Olimpia. Brescia, comunque, ha il dovere di provarci, provando a far crescere di una tacca l’intensità sul campo e l’amalgama di cui è alla ricerca in questa fase della preparazione.

LE INFO SULLA PARTITA
Germani Brescia-A|X Armani Exchange Milano si gioca lunedì 7 settembre alle ore 20.45 al PalaLeonessa A2A (Via Caprera, 5 | Brescia).

In ottemperanza all’ordinanza della Regione Lombardia numero 599 del 3 settembre 2020, Pallacanestro Brescia comunica che sarà possibile l’ingresso del pubblico fino al massimo del 25% dell’impianto. La prevendita è attiva sul sito ufficiale della società (QUI il link).

Lunedì 7 settembre alle ore 10.00 terminerà il diritto di prevendita a favore di chi aveva un abbonamento nella scorsa stagione e sarà aperta la vendita libera dei tagliandi.

VIETATO GUARDARE IL TABELLONE Come accaduto ad Assago, Brescia dovrà giocare la propria partita senza guardare il punteggio sul tabellone. Prescindere dal risultato finale è la strada maestra affinché la partita con Milano abbia un senso compiuto in questa fase della stagione nella quale la Germani fatica a causa di un roster più corto del preventivato e nella quale più di un giocatore deve essere necessariamente impiegato in un ruolo che non gli è proprio consono.

Anche se prendere le misure a un avversario che potrà essere decisamente diverso da quello visto 72 ore fa sarà tutt’altro che semplice, la voglia di far bene di fronte al proprio pubblico potrà dare uno stimolo ulteriore a una squadra che partita dopo partita dimostra di migliorare, curando sempre meglio quei particolari che, quando inizieranno le partite di campionato ed EuroCup, saranno fondamentali per riuscire a ottenere grandi risultati,.

QUALE OLIMPIA AL PALALEONESSA? I 12 giocatori che Ettore Messina utilizzerà nella sfida di lunedì sera potrebbero essere decisamente diversi rispetto a quelli visti in campo al Forum venerdì scorso. Milano, infatti, può permettersi un’ampia rotazione dei propri stranieri, un fattore sul quale altre squadre non possono contare, se non in minima parte.

Nella gara di venerdì scorso, Vlado Micov, Zach Delaney e Kevin Punter sono rimasti seduti in tribuna in nome del turnover al quale l’allenatore dell’Olimpia è costretto nelle competizioni da disputare in Italia. Al netto delle loro condizioni fisiche, qualora Messina decidesse di utilizzare questi tre giocatori, saranno altri tre stranieri ad accomodarsi sulle tribune del PalaLeonessa A2A, impedendo così a coach Esposito e al suo staff tecnico di avere precisi punti di riferimento per preparare la gara.

LE PAROLE DELLA VIGILIA “Ci teniamo tutti a sottolineare quanto siamo felici ed emozionati di poter tornare a giocare davanti al nostro pubblico, anche se in forma ristretta – spiega Matteo Cotelli, assistente di coach Vincenzo Esposito -. Sappiamo quanto questi mesi siano stati duri per la nostra città, poter rivedere i tifosi sugli spalti sarà emozionante e unico. Siamo contenti che la pallacanestro sia protagonista verso il ritorno alla normalità”.

“Siamo a metà del cammino di Supercoppa – prosegue Cotelli -, finora abbiamo mostrato buoni miglioramenti. Il nostro obiettivo è quello di continuare in questo processo di crescita per farci trovare pronti quando inizieranno gli impegni di campionato ed EuroCup. Vogliamo acquisire il più alto livello di consistenza e solidità, in attacco e difesa”.

“La gara del Forum ci ha insegnato che per giocare contro i top team è fondamentale riuscire a mettere in campo un alto livello di fisicità e durezza – conclude l’allenatore bresciano -. L’obiettivo, dunque, sarà quello di provare a pareggiare il livello di aggressività e durezza di Milano per tutti i 40′: questo, infatti, sarà molto utile soprattutto in vista delle gare di EuroCup, dove sappiamo che questo elemento è molto marcato. Quello con l’Olimpia, dunque, sarà un ottimo test per continuare la nostra crescita come squadra e come gruppo”.

GLI ARBITRI La partita tra Germani Brescia e A|X Armani Exchange Milano sarà diretta da Tolga Sahin di Messina, Beniamino Manuel Attard di Priolo Gargallo (SR) e Federico Brindisi di Torino.

TV E MEDIA
La partita del PalaLeonessa A2A sarà visibile in streaming su Eurosport Player. Sul sito di Pallacanestro Brescia sarà possibile seguire l’andamento del match nell’apposito Live Blog. 

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Brescia

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: