Per la VL Pesaro è notte fonda: la New Basket Brindisi espugna la VitriFrigo Arena

L’Happy Casa Brindisi conquista due punti importanti in ottica salvezza, sbancando il parquet della Carpegna Prosciutto Pesaro (non ribaltando però il +13 di scarto con cui i marchigiani avevano vinto il match d’andata). Bayehe inizia con il piglio giusto la partita per gli ospiti, mettendo la firma sui primi quattro punti del match ma Ford si fa trovare pronto dal perimetro per le tre bombe del 9-6. Successivamente, l’ultimo arrivato McDuffie si iscrive al match con un tiro dalla media ma le accelerazioni di Sneed e Senglin, riportano i pugliesi avanti sull’11-16. I padroni di casa comunque non mollano la presa e anzi trovano canestri con Bluiett e soprattutto McDuffie, che completa il riaggancio a Laszewski e compagni sul 20-20.

Il finale del primo quarto sorride però ancora all’Happy Casa, con Bartley che sale in cattedra sfruttando i suoi muscoli e un Laquintana scaltro nel segnare un tap-in sul suo stesso errore a fil di sirena (22-28 dopo 10’).

Grazie a Totè, a McDuffie e alle loro abilità nel pitturato, la Carpegna Prosciutto non perde troppo terreno da Bartley, Sneed e compagni; un recupero finalizzato dallo stesso Bartley e convertito in due punti da Lombardi vale il 27-34. A seguito di un timeout da coach Sacchetti, Bamforth si sblocca con un jumper dalla media ma Sneed, Bartley e un ottimo Laquintana continuano a dominare in penetrazione e ad aggiornare il massimo vantaggio di Brindisi sul +14 (29-43). Bamforth cerca poi di caricarsi i marchigiani sulle spalle con i suoi tiri dalla distanza, Bartley però risponde con la stessa moneta e servendo a Laquintana l’appoggio del +16 ma grazie a Bamforth e Bluiett, la Carpegna Prosciutto si riavvicina (37-48).

Una gran bomba di Ford accende ulteriormente la Carpegna Prosciutto ma Bartley pesca il coniglio dal cilindro sulla sirena da oltre 20 metri che fa chiudere il tempo con il sorriso per Brindisi (40-53).

La ripresa viene inaugurata da un guizzo di esperienza di Cinciarini, Sneed, McDuffie e Totè si scambiano colpi dalla lunetta e Ford accende la Vitrifrigo Arena con la bomba del 49-55. Le triple di Bartley e Morris danno ulteriormente adito a Brindisi, Bluiett dalla lunetta e Cinciarini di carattere ribadiscono il -7 pesarese e una bomba di McDuffie rimette la Carpegna Prosciutto a stretto contatto (57-61). Al termine del quarto, ci pensano Sneed con dei tiri liberi e una super schiacciata e capitan Laquintana con una bomba a respingere Bamforth e compagni (59-68 dopo 30’). Successivamente, Sneed mostra ancora il suo repertorio dal palleggio e un’incursione di Laquintana sfrutta alcuni errori della Carpegna Prosciutto per riportare gli ospiti sul +13 (61-74).

Grazie alla tecnica di Sneed e Bartley, poi, Brindisi è molto cinica nello spegnere gli effetti delle giocate di talento di Bluiett e Visconti, tenendo Bamforth e compagni a 10 punti di distanza (67-77 a 4’ e mezzo dalla fine). La contesa ci pensano a chiuderla in seguito Bayehe da sotto e Bartley con l’ennesimo recupero della sua partita, costringendo così Pesaro ad alzare bandiera bianca sul 78-86 conclusivo.

Fonte: Lega Basket

 

Classifica: Serie A - Girone Unico LBA

Squadra Pt G V P
Pallacanestro Brescia 32 20 16 4
Virtus Bologna 30 20 15 5
Olimpia Milano 28 20 14 6
Reyer Venezia 28 20 14 6
Napoli Basket 22 20 11 9
Pallacanestro Reggiana 22 20 11 9
Derthona Basket 20 20 10 10
Aquila Basket Trento 20 20 10 10
Scafati Basket 20 20 10 10
Basket Cremona 18 20 9 11
Pistoia Basket 18 20 9 11
Pallacanestro Varese 16 20 8 12
Dinamo Sassari 16 20 8 12
Treviso Basket 12 20 6 14
Victoria Libertas Pesaro 10 20 5 15
New Basket Brindisi 8 20 4 16
© Riproduzione riservata
https://www.basketmarche.it/assets/img/easy_assicurazioni_728_90.jpg

Ti potrebbe interessare anche:

Segui:
su Facebook!